fbpx
Usarci


Il 22 febbraio uscirà nelle sale italiane, dopo una lunga attesa, ” la vedova Winchester “

film la cui regia è stata affidata ai fratelli Michael e Peter Spierig.

Nel 2017 ha incassato al Box Office Usa 17,2 milioni di dollari creando attorno a se un hype davvero curioso, infatti, potrebbe sembrare il classico thriller sovrannaturale, ma se si è un minimo curiosi ( come il sottoscritto ) è molto facile capire a cosa è dovuto tutto questo clamore.

Il film racconta appunto la storia della vedova Winchester

erede dell’omonima società di armi da fuoco che era di proprietà del marito. In seguito alla prematura scomparsa di quest’ultimo e del figlio, la donna inizia ad essere convinta di essere vittima di una maledizione e nel 1884 decide di trasferirsi a San Jose dove inizia la costruzione di una casa attorno alla quale ruota poi tutta la vicenda.

Spiegata la trama del film andiamo a capire insieme cosa lo rende diverso da tutti gli altri.

Sarah Winchester, dopo la morte della figlia (anche se il film lo trasforma in maschio) nel 1866 e del marito nel 1881, si rivolse ad una medium convita di essere vittima di una maledizione. La medium le spiegò che avrebbe dovuto lasciare la sua casa di New Heaven per trasferirsi a San Jose, dove avrebbe dovuto far costruire una grande casa per ospitare lei e tutte le vittime delle carabine Winchester, predicendole che sarebbe vissuta finche’ avesse continuato a costruire la casa.
All’epoca il guadagno della vedova derivante dalla famosa società era di circa 1000 dollari al giorno (pari a circa 25.000 dollari odierni) e questo le consentì di iniziare la costruzione e pagare i lavoratori per dei ritmi serrati 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno fino alla sua morte nel 1922 per cause naturali.
Secondo le credenze popolari la vedova era convinta che solo il continuo ampliamento della casa avrebbe placato gli spiriti che la perseguitavano, tanto che alla sua morte la casa era composta da ben 160 stanze, 40 camere da letto, 6 cucine, 2 sale da ballo, 13 stanze da bagno, 52 lucernari, 1257 finestre, 10.000 vetrate, 40 scale per un totale di 467 gradini, 47 caminetti, 17 camini e per dipingerla vennero usati circa 76.000 litri di vernice.

Ad oggi è nota come la casa dei fantasmi per eccellenza e detiene la nomea di una dei posti più infestati al mondo.

Chiunque sia anche solo minimamente appassionato di paranormale non resterà indifferente di fronte alla possibilità di vedere la versione cinematografica di questa storia che ha davvero dell’incredibile


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



The Gentlemen's family

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST