fbpx
Usarci


La settimana del calciomercato è stata monopolizzata dal maxiscambio Higuain, Caldara, Bonucci sull’asse Juve Milan.

Ma a pochi giorni dalla chiusura delle 20.00 di venerdì prossimo, si preannunciano ancora colpi importanti.

Si tratta di operazioni che alzeranno ulteriormente l’asticella del volume d’affari che ad oggi ha già superato il miliardo di Euro, circa il doppio di quanto movimentato lo scorso anno. E che aumenterà anche notevolmente se mai dovessero andare in porto alcune manovre di cui si è parlato molto negli ultimi giorni.

Prima fra tutte quella che riguarda Modric e il suo possibile passaggio dal Real Madrid all’Inter. Un trasferimento legato, a quanto pare, alla volontà del giocatore che a ore dovrebbe incontrare il suo attuale presidente Florentino Perez per discutere del proprio futuro.

Nell’attesa i neroazzurri si son fatti soffiare dal Barcellona Arturo Vidal che era considerato l’alternativa allo stesso Modric.

La faccenda è complicata: il patron del Real ha dichiarato che chiunque voglia il centrocampista croato deve sborsare i 750 milioni previsti dalla clausola rescissoria prevista dal suo contratto. Ma se il giocatore chiedesse di essere ceduto l’Inter sarebbe pronta ad inserirsi nell’affare. Naturalmente non a quelle cifre.

Intanto il Napoli, che era rimasto sostanzialmente fermo fino a pochi giorni fa, ha praticamente chiuso per il portiere Ochoa (in prestito dallo standard Liegi) e per il terzino Malcuit (10 milioni al Lille).

Ma sta puntando con decisione Belotti del Torino e Darmian del Manchester United (che interessa anche all’Inter). Ma se il Toro dovesse perdere il suo centravanti titolare a fronte di un offerta importante (si parla di 60 milioni) punterebbe decisamente su Zaza o addirittura su Mario Balotelli, che vorrebbe tornare in Italia dopo due stagioni al Nizza, ma che è corteggiato anche da altre squadre: dal Parma al Borussia Dortmund.

La Fiorentina continua con la “linea verde” con l’acquisto di Pijaza in esubero dalla Juve.

Ma l’intreccio più intrigante riguarda Milinkovic-Savic. Il talentuoso centrocampista ventitreenne della Lazio potrebbe lasciare la sponda biancazzura del Tevere se arrivasse una maxiofferta, superiore ai 100 milioni. A pensarci sono la stessa Juve (ma solo a fronte della cessione di Pjanic, che continua a interessare a molte squadre), ma anche il Milan e lo stesso Real nel caso Partisse Modric.

Insomma: si torna all’inizio. Sembra che tutto dipenda dalla volontà di Modric di restare o meno al Real. Se dovesse andarsene si scatenerebbe un effetto domino che, alla fine, potrebbe persino riportare in Italia, e alla Juve, Paul Pogba.

Un maxiscambio di centrocampisti che coinvolgerebbe le maggiori squadre europee.

E chissà a che volume d’affari si arriverà se tutto ciò dovesse succedere.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



The Gentlemen's family

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST