fbpx
Usarci


Notti magiche, cantava Gianna Nannini

Ma non è una estate italiana e non stiamo aspettando un goal.

Nell’inverno coreano piovono medaglie olimpiche

Un bronzo per la staffetta mista nel biathlon (Vittozzi, Windisch, Wierer e Hofer), un argento nella staffetta di short track (Fontana, Peretti, Valpecina e Maffei), un oro per Sofia Goggia nella prova regina dello sci alpino, la discesa libera.

C’e’ tanto rosa in questa squadra azzurra

Un rosa determinato, grintoso, che ci prova e che è capace di rialzarsi dopo le delusioni. Capace anche di festeggiare il trionfo della compagna dopo cadute rovinose individuali, perché non vince solo la bergamasca Sofia, ma anche le compagne di squadra.

Indubbiamente la campagna elettorale ha spinto un certo politico ad occuparsi delle bugie sul futuro del Paese, evitando di lanciarsi in auguri sportivi che, in passato, non hanno proprio portato fortuna agli atleti. Ma al di là di questo è entusiasmante applaudire campioni che, se vincono, festeggiano insieme e se perdono non danno la colpa alla neve o a qualche complotto della federazione. Brignone, dopo il bronzo già conquistato, è caduta nella libera e si è limitata a dire che non ha capito come sia successo. A quella velocità basta una sbavatura per finire fuori, ma non ha dato la colpa al destino cinico e baro. E la sua medaglia l’ha comunque conquistata. Come la Fontana, arrivata alla settima medaglia in quattro Olimpiadi, eguaglia Manuela Di Centa, subito dietro la Belmondo. E le sue compagne di staffetta sono un esempio di grinta, di coraggio, di perseveranza. Maffei, riserva nelle passate edizioni, ottiene la fiducia e dimostra di meritarla ampiamente.

Le dieci medaglie complessive, pronosticate dal presidente del CONI, Malagò, sono a un passo

E questa spedizione coreana dovrebbe diventare un esempio per le fallimentari ultime spedizioni alle Olimpiadi estive. Un modello da studiare, cambiando senza remore chi non funziona, chi non dimostra lo stesso carattere di questi atleti della neve e del ghiaccio.


Le opinioni dei lettori
  1. Valentina   On   21 febbraio 2018 at 7:57

    Finalmente qualche medaglia per noi, ero stufa di vedere sono Francesi, Canadian e Tedeschi! Forza Italia e viva il rosa

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST