fbpx
Usarci


Nel marasma di All you can “mangia fino a morire con soli 6 euro”, a Torino c’è un posto dove il sushi è buono. Ma buono davvero.

Di quelli dove il pesce non sa di mercurio e il colore non ricorda il tungsteno.

Il posto si chiama Oinos (che in greco antico significa vino), segni particolari: poliedrico!

Lo trovate a Torino, in via della Rocca 39/G.
Una di quelle strade dove (se sei fortunato) alle 9 del mattino vedrete già una fila di macchine in attesa delle 10.30. Nella peggiore invece, troverete l’ingresso chiuso per lavori.

Si possono gustare sushi classico e susciliano e, per chi non ama il pesce crudo o pensa che con quella pallina di riso sia impossibile riempirsi, il ristorante propone anche piatti della cucina mediterranea.

In molti, sbagliando, lo identificano come “ristorante siciliano” … e invece no o almeno, non solo!
È anche robiola di Roccaverano, fregola sarda, fassone piemontese o cipolla rossa di Tropea.
C’è tutta l’Italia.

Una storiografia sul sushi credo sia superflua, quella del susciliano invece, merita un piccolo approfondimento.

Sul loro sito, il susciliano viene descritto così:

“Quando il Giappone incontra la cucina mediterranea, nasce il Susciliano: rivisitazione del classico sushi in chiave mediterranea. Olio extravergine d’oliva, basilico, mandorle croccanti, pesto trapanese, cipolle carammellate: sono solo alcuni degli ingredienti usati per sorprendere e stuzzicare il vostro palato.”

Tradotto: #foodporn. Un hashtag inflazionato, è vero, che però rende ancora bene l’idea.
Nemmeno Liala si sarebbe sognata di unire nighirie caponata o roll e cipolla caramellata.
E se pensate che sia troppo, dovrete ricredervi: da Oinos è più difficile tenere in mano i giganteschi menù piuttosto che lasciarsi andare su un’autostrada di sapori impossibili da trovare altrove.

Menzione speciale alla Carta dei Vini. Se capitate da quelle parti, lasciatevi consigliare dal sommelier.
Un consiglio: provate l’abbinamento cibo/vino, ne vale la pena.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST