fbpx


Nelle grandi città italiane è esploso da almeno una decina d’anni il fenomeno delle birre artigianali: Firenze, Bologna, Milano e Roma offrono una grande varietà di locali, da semplici pub o tap room fino ad arrivare ai brew pub che offrono le birre da loro prodotte.

Da circa 3 anni anche a Torino è esploso tale fenomeno, con l’apertura di molti locali che propongono il prodotto artigianale di qualità; molto spesso però il turista, o a volte anche il torinese stesso, non sa dove poter gustare tali prodotti, oppure, altre volte, finisce per andare a bere dei prodotti spacciati per artigianali, quando in realtà non lo sono.

Con l’aiuto dell’Associazione Beer Tasting Torino, gruppo di appassionati bevitori con lo scopo di divulgare la cultura della birra artigianale a Torino e in Italia, ho cercato predisporre una lista dei 10 migliori locali in cui poter bere le birre artigianali nel capoluogo piemontese.

Questa lista è stata stilata dopo aver raccolto le preferenze di alcuni membri del B.T.T., quindi non vuole essere necessariamente una classifica rigida, ma quanto più una scaletta di locali consigliati in cui poter provare il prodotto artigianale del territorio nazionale o, molto spesso, esclusivamente torinese.

10° posto: il Birrificio Torino, sito in Via Parma 30, in zona Regio Parco, dal 2001 accoglie gli avventori con il suo brewpub nel pieno stile delle birreria di una volta, con sedie in legno, mattoni e ferro battuto a vista; considerato uno dei locali birrai più belli dal punto di vista estetico, Birrificio Torino propone una cucina che varia dai taglieri ai primi piatti, dai secondi ai classici panini, accompagnati dalle proprie birre (tra cui la Red Ale “Rufus” e la Helles “Clara”).

9° posto: tra gli ultimi arrivati nel panorama torinese, la Brasseria Augusta Taurinorum dal giugno del 2018 ci accoglie in Corso Regina Margherita 27 con il suo ampio brewpub, in cui ogni venerdì sera si esibiscono band dal vivo; l’ottimo cibo e le buone birre, ciascuna servita nel proprio bicchiere, ci accompagnano alla scoperta di Torino, perché i nomi associati a birre e piatti sono strettamente legati al territorio, come ad esempio la Helles “Ponte Regina” o la Doppelbock “Vanchiglia”.

8° posto: in Via Airasca 11/B, nel cuore del quartiere San Paolo, troviamo lo storico Birrificio San Paolo, un brewpub accogliente in cui è possibile assaggiare le famose birre di Graziano: dalla Kolsch “Pecan” alla American Pale Ale “IPE’”, gustando una selezioni di salumi e formaggi o uno stinco al forno, possiamo assaporare tutta la passione per il buon cibo e la buona birra.

7° posto: Oro Birra è uno dei primissimi pub indipendenti sul panorama torinese; situato in Corso Regina Margherita 97, la birreria offre una selezione di circa 120 etichette di birre artirgianali tra italiane ed internazionali, dagli stili più classici alle Lambic, le birre a fermentazione spontanea, propone ottimo cibo, tra cui il famoso Pulled Pork, ed è possibile assistere alle partite di calcio della propria squadra del cuore.

6° posto: ai piedi di Sassi di Superga, in Via Agudio 46, in un ex capannone, interamente ristrutturato, nasce Lambic, locale birraio che propone le birre di casa di Filodilana e una selezione dei migliori birrifici italiani e esteri, con stili particolari e non convenzionali, distribuiti su 22 spine e 2 pompe; propone una cucina di qualità con prodotti artigianali e preparati al momento, inoltre dispone di un palco in cui è possibile assistere a spettacoli di diversa natura.

5° posto: nel cuore di Barriera di Milano, in Piazza Teresa Noce 15/A, sorge EDIT, concept gastronomico che unisce cucina, cocktail e birre artigianali; in un ambiente raffinato è possibile accomodarsi al pub e farsi consigliare dai Brew Tender Guys: tra le 19 birre alla spina troviamo alcuni tra i migliori birrifici italiani ed internazionali, inoltre è anche possibile assaggiare le birre prodotte nel loro impianto o una selezione in bottiglia o lattina dei migliori prodotti, il tutto accompagnato da piatti eleganti e unici.

4° posto: a due passi da Piazza Statuto, in Via Durandi 13, nel cuore del quartiere San Donato, si trova La Piazza dei Mestieri, un istituto in cui arti e mestieri si incontrano e in cui sorge anche una birreria; tutto, dai piatti della cucina alle birre, è prodotto da La Piazza, in particolar modo le birre prodotte da Riccardo: degne di nota sono la American Pils chiamata “American Jasper”, la Doppelbock chiamata “Chagall” e la Turin Lager chiamata “Chellerina”; da ricordare che ogni anno La Piazza organizza la festa “Bierfest Platz” dedicata alle birre in stile tedesco.

3° posto: sul gradino più basso del podio, tra i migliori locali torinesi che propongono birra artigianale, troviamo nel bel mezzo di Piazzale Valdo Fusi, nel cuore di Torino, l’Open Baladin, una birreria della grande famiglia cuneese di Baladin, ma che propone, oltre alle famose creazioni del birraio Teo Musso, anche una selezione delle migliori birre italiane ed internazionali, dagli stili più classici alle nuove mode come N.E.I.P.A. e D.D.H. I.P.A., suddivise su 38 spine e accompagnate dai panini e dai piatti di carne della cucina.

2° posto: sul secondo gradino del podio troviamo la birreria Dogana: situata nel quartiere Campidoglio in Via Rocciamelone 12 A, questo locale nasce dall’idea di tre amici (Diego, Fulvio e Fabrizio) con il supporto del Birrificio Sant’Andrea e propone 9 birre alla spina ad alta rotazione tra italiane ed estere, con la presenza di alcuni birrifici importanti (ad esempio Moor, Lambrate, Cantillon); la birreria offre una cucina a chilometro zero con panini di qualità e adiacente ad essa si trova anche uno shop per acquistare le birre da gustare a casa.

1° posto: sul gradino più alto troviamo una ciclofficina birraia, Bici e Birra, gestita da Luca e Anna, una tap room con ciclofficina annessa che si trova in Corso Regina Margherita 108; anche in questo caso 9 birre alla spina esclusivamente italiane, conservate sempre al meglio, ciascuna servita nel proprio bicchiere, e un frigo con una dozzina dei migliori birrifici italiani; mentre vi fate riparare la bici potrete gustare delle ottime birre accompagnate dalla pinsa romana o da delle tapas e panini con ingredienti a chilometro zero.

Tra le varie realtà citate, è doveroso ricordarne altre due:

la prima è Lo Sfuso di Via Pastrengo 3, vicino alla stazione di Porta Nuova, non una birreria, ma un beer shop in cui è possibile acquistare birre da asporto scegliendo tra una decina di birrifici italiani e una ventina di birrifici internazionali, compresi grandi nomi come Baladin, Lambrate, Brewdog e Moor;

la seconda è Tripel B, in Via Valprato 68 all’interno dei Docks Dora, un distributore, con una selezione acquistabile al dettaglio di oltre 100 birre direttamente dal Belgio, inoltre è doveroso ricordare che è possibile effettuare le degustazioni guidate con i mastri birrai belgi e che ogni anno organizzano “La Notte delle Botti”, festa dedicata alle birre sour, e il “Tripel B Fest”, l’unico festival dedicato alle birre dal Belgio.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST