fbpx
Usarci


Voglio tornare negli anni 90 o meglio voglio tornare, almeno per qualche giorno, a non essere uno schiavo di internet, mail e social network vari!

Sono ben conscio che forse senza 1000 whatsapp al minuto, 300 messaggi vocali e 4000 mail al giorno saremmo disorientati e spaesati o comunque ci sentiremmo estranei e estraniati da questo mondo che corre a duemila all’ora, senza pause nè possibilità di fermarsi…

Eppure vorrei ritornare al periodo in cui internet era un surplus alla nostra vita e non il traino essenziale, vorrei tornare al periodo in cui quando conoscevi una persona nuova lasciavi il tuo numero di casa e quando poi ti decidevi a chiamarla ti batteva forte il cuore per la paura che potesse rispondere il padre, vorrei tornare al periodo dei cellulari nokia, delle ricariche da 10 € e dell’attesa spasmodica della summer card e dei 100 sms al giorno gratis.

Quando ripenso a quegli anni, sorrido ricordando la concentrazione che impiegavo nello scrivere gli sms, i caratteri erano contati, ogni singolo sms costava 10 centesimi e bisognava fare estrema economia: nessuno spazio e le maiuscole segnavano la divisione fra una parola e l’altra… Ma tanto tutto quello che bisognava dire non stava mai nei crudeli 140 caratteri e quindi giù di SOS ricarica.

Vorrei tornare a quelle notti insonni in attesa di un Suo gesto, di un Suo messaggio anzi di un Suo SQUILLO, anche con l’addebito, non c’erano le spunte blu e non si sapeva se, quando e perchè, ma quando sentivi il suo squillo un brivido correva per la schiena e un urlo si strozzava in gola; mi ha pensato!!! E poi se non ricevevi nessuno squillo bhe potevi sempre attaccarti alla speranza del “avrà finito il credito”… Invece oggi tra spunte blu, messaggi illimitati, milioni di giga e wifi…
Se legge, le spunte diventano blu e comunque non ti risponde è perché NON le piaci abbastanza.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Peccati di gola

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST