fbpx
Usarci


Sei single? Vai subito a fare la spesa!

Mettete da parte il telefono con quelle inutili app di incontri perché non vi serviranno a trovare l’uomo che state aspettando, dovrete solo imparare a spingere il carrello, sollevare il cestino e le corsie del supermercato saranno le vostre passerelle.
Quando sarete diventate livello “esperte” lo capirete, perché non lotterete più per il numero alla gastronomia ma ci sarà un lui, disposto a cedervi il suo.

Allora per iniziare ci sono orari adatti per ogni tipo di incontro

di solito i single vanno al supermercato di sera, quando i non-single invece tornano a casa dalla fidanzata o dalla famiglia. Spesso i single hanno la tendenza a comprare comfort food, come i biscotti preferiti da bambini, apparentemente non fanno scorte, visto che rischierebbero solo di far scadere le provviste o di non aver voglia di sistemarle e tranne alcune eccezioni…loro usano il cestino ritenendolo molto più pratico del carrello.

Quindi regola n.1 il single in cerca di cibo usa il cestino

Attenzione se ha la fede e dietro la corsia vedete che gli spunta il carrello moderatamente pieno ed ha una lista della spesa che si impegna di leggere, probabilmente ha già fatto un ottimo acquisto nel reparto amori e sentimenti, meglio lasciar perdere e passare al prossimo reparto.

Regola n.2 Diffidare dagli uomini impegnati

Il single che si trova a fare la spesa e si aggira tra gli scaffali disorientato con aria indecisa. Non si sa organizzare e carica il carrello molto più del necessario, riempie il cestino con tutto quello che potrebbe forse servirgli, non prende frutta, non prende verdura prende solo in considerazione cibi pronti, scatolette o surgelati: è un separato di recente.

Regola n.3 Il separato (di recente) equivale ad una grana

Eccolo, lui, il Casanova è rarissimo riuscire ad avvistarlo. È un essere veloce, rapido ed organizzato. Se è a far la spesa è per un unico e valido motivo, altrimenti sarebbe a fare apericena. Lui che va a colpo sicuro, nel cestello c’è solo quello che gli serve per comporre un menu per due, la romantica cena da servire alla preda della serata.
Dove lo trovate? Al reparto vini mentre valuta euforico l’effetto di un Primitivo di Manduria. Come sedurlo? Niente scontro tra carrelli perché avrà un cestino!

Regola n.4 Non farsi scappare mai l’avvistamento di un Casanova

Meglio invece, inquadrarlo subito, il single che non fa per te, per evitare spiacevoli sorprese. A meno che tu non voglia cercare un amico al posto di un fidanzato perché potrebbe essere gay. Quello che si specchia nel frigo surgelati, quello che le corsie le fa tutte, dalle creme, ai detersivi, passa al petto di pollo, compra le noccioline, le calze e guarda i concimi per le piante. Ecco no, troppo perfetto per esser vero, nessun uomo tornerà a casa con la spesa giusta neanche con la lista, figuriamoci un single, troppo perfetto per essere vero. Non sedurlo.

Regola n.5 il single che non fa per te

Lui, il single per scelta, che è super organizzato, ottimizza la giornata per praticare nel suo tempo libero tutti gli sport e quando fa la spesa è metodico, va sempre lo stesso giorno, simile orario, si muove disinvolto: prima reparto frutta e verdura, uova, formaggio, carne pesce.. Dove lo trovate? Al reparto pescheria mentre compra la sua dose di fosforo.
Chiedetegli un consiglio, avrà la risposta giusta.

Regola n.6 evitate gli occhi da triglia

Lui, il single per caso. Il suo motto sarà fare la spesa per vivere alla giornata, comprando poco per volta, perché è spesso fuori casa. Il suo comportamento potrebbe trarre in inganno, usa sia il cestino sia il carrello.
Fa provviste per serate con amici e compra birre, pizze, patatine, pasta.
Non ama né ha troppo tempo da dedicare alla cucina, preferisce divertirsi.

Regola n.7 andare al supermercato prima di una partita di calcio, potreste facilmente incontrarlo

E se fosse il salumiere?

Regola n.8 non sottovalutate mai i dipendenti del supermercato, loro vi osservano

Ah.. dimenticavamo

Regola n.9

lo scontrino è ottimo per segnare numeri di telefono da conservare e… cestinare senza sensi di colpa.

Quindi single andate al supermercato per rimorchiare, tra le cose da metter nel carrello ci sarà anche il vostro futuro fidanzato!


Le opinioni dei lettori
  1. Simone   On   26 febbraio 2018 at 12:13

    Se, per trovare un uomo, le donne sono costrette ad andare al supermercato, vuol dire che noi uomini siamo veramente messi male…
    Una volta l’uomo giusto lo trovavate al parco a portare il cane o rilassarsi, in libreria o in una caffetteria a leggere un libro, in un negozio di dischi mentre ascolta lo stesso vostro pezzo preferito…
    Certi valori sono veramente così tanto cambiati?

    • MarieClaire   On   2 marzo 2018 at 11:50

      Caro Simone, purtroppo non si tratta di una questione di valori ma di logistica. Le tue visioni di incontro sono molto romantiche e quasi da film. Certo che sarebbe bello se nel 2018 fosse così, ma ad esempio al negozio di dischi chi ci va? I giovani che lavorano ormai passano 8/12ore in ufficio e la musica la scaricano da iTunes – Spotify, ritengo che non siano cambiati i valori ma che sia semplicemente la società moderna che ci impone ritmi ed incontri diversi.

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST