fbpx


Era bello essere innamorati.

Si, così leggeri, mentre ci promettevamo di incontrarci in quel giorno a quell’ora.
Mi avresti rubato baci e carezze segrete la tua promessa.
Nell’età della saggezza, come due adolescenti che si librano nel cielo.
L’appuntamento era in Stazione.

Avresti voluto fossimo tra le lenzuola.
Io avrei voluto vederti camminare scalzo, a piedi nudi.
Mi promettevi la lotta baci dolci e carezze tenere.
Io di ascoltare il tuo respiro battere all’impazzata.
L’appuntamento era in Stazione.

Penso sempre a te, sono curioso di conoscerti, di leggere tra le tue emozioni e i tuoi dubbi.
Mi insegnerai ad accarezzarti nel modo che preferisci e quello che ti piace di più.
Mi sento parte di te anche se ho il terrore di deluderti e di non riuscire ad essere come speri.
L’appuntamento era in Stazione.

E il mattino attesa sempre più breve, con l’ansia di toccarci con mano, mi chiedevi di scegliere il bacio, dolce o bollente.
Ci sono luoghi appartati in Stazione per due innamorati?
Sarai felice spero.
Al binario, nessuna distanza tra noi.
L’appuntamento era in Stazione

Ora viaggio con il tuo sapore.
Col mio libro in mano sorrido, mi capisco tra le tue parole:
Non ti preoccupare, avremo tante occasioni.
L’appuntamento era in Stazione.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST