fbpx
Usarci


Vi ricordate il tempo in cui

imperversavano le temutissime presentatrici Avon o ancora peggio le fedelissime promotrici del Tupperware in ogni sua dimensione o colore?

Vi ricordate il tempo in cui

i trucchi e i contenitori per il cibo venivano venduti direttamente e “comodamente” a casa? A quelle riunioni però nessun uomo avrebbe mai sognato di partecipare, o meglio il sottoscritto non l’ha mai pensato; l’idea di trascorrere un’intera serata insieme a donne ricoperte di creme, maschere ovvero trucchi o ancor peggio impegnate ad aprire e chiudere contenitori in plastica non mi ha mai solleticato il desiderio…

Oggi però siamo nel 2018 e tante cose sono cambiate

dal 2005, infatti, quei geniacci degli spagnoli, che non sono solo bravi con i mega store di abbigliamento a buon mercato, hanno declinato la moda anni 90 della vendita on Home con il mondo dei desideri femminili non svelati.

Già perché c’è un mondo di desideri che a volte le donne nascondono

custodiscono solo nel loro cervello, fatto di sensazioni, fantasie e giochi che spesso solo a un’altra donna si vuole confidare; e voila, ecco da cosa nasce la valigia Rossa!

La Valigia Rossa

godereccia azienda spagnola, ha deciso, infatti, di dedicarsi ad un vero e proprio servizio di consulenza e di vendita a domicilio di sex toys e prodotti per il benessere sessuale femminile e della coppia.

Ebbene sì cari amici, ormai le donne quando si incontrano per una “riunione fra donne” NON parlano di contenitori di plastica e nemmeno di maschere per le rughe, si confrontano fra di loro e assistono a convegni in casa aventi come tematica: sexy toys, olii rilassanti e oggettini vibranti!!

Una vera e propria moda

una esperienza dilagante fra le donne dello Stivale, se si pensa che dal 2010, data in cui è approdata in Italia, al 2014 la Valigia Rossa è diventata un’azienda italiana a tutti gli effetti: 110 consulenti attive sul territorio italiano (le regioni in cui si vende di più sono il Veneto, l’Emilia Romagna e la Lombardia), circa 400 riunioni al mese e 20.000 donne incontrate ogni anno.

Siamo onesti, il successo di questa azienda e di questo “divertente” concept risiede principalmente nell’aver declinato un argomento VM18 nel linguaggio proprio delle donne. La Valigia Rossa, non è banalmente un’azienda che vende vibratori, bensì una società che da anni si occupa di vita di coppia, problematiche coniugali e di relazioni e salute sessuale. E tutto ciò come si concilia con la vendita di sexy toys?

Le consulenti della Valigia rossa sono delle vere professioniste del … (vi prego nessuna battuta volgare) settore, seguono, infatti, una preparazione ferrea: lezioni online, stage di due giorni in varie città, esami, fino all’incontro finale, quello con la loro sessuologa che verifica e dà il benestare alla consulente per cominciare a presentare nelle case delle donne italiane.

La presentazione funziona esattamente come quella delle pentole

l’unica differenza che vengono fatti visionare e fatti provare non tegamini e padelle bensì tutti oggetti collegati alla sessualità femminile e al rapporto di coppia e quindi: il femidom, il lucido da labbra pensato per la fellatio, palline vaginali, prodotti per la pipi in piedi, oli stimolanti, prodotti per disegnare sul corpo a base di cioccolata, biancheria sexy, piume, frustini, manette, paperelle vibranti, fino ad arrivare a Sua maestà il vibratore.

Ma non vi aspettare “robaccia” da sexy shop di periferia: in queste riunioni si vendono vibratori di design, lunghi, stretti, colorati, vibranti, più vibranti, effetto terremoto, per il lato A, B e C.

Non solo un modo nuovo per organizzare “imbarazzanti” addii al nubilato ma anche e soprattutto una soluzione per scoprire la propria sessualità, ravvivare la sessualità di coppia e riscoprire la passione perduta.

Nel caso voleste approfondire i servizi offerti dalla Società La Valigia Rossa o anche solo voleste organizzare una riunione di presentazione vi invitiamo a visionare il sito www.lavr.it.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST