fbpx


Leggo di sfuggita al bar, tra un caffè e le briciole di un croissant, che nella Silicon Valley c’è una nuova moda. I ricconi americani si sono regalati un nuovo imperativo etico: lo stoicismo.

Che interpretano con l’astinenza completa da alcune delle comodità elementari che la civiltà occidentale ha acquisito nel corso dell’ultimo secolo, o poco più.

Per esempio niente più acqua calda. Una bella rinvigorente doccia gelata alla mattina per temprare il corpo e trasferire alla mente che si è sulla strada dell’eroismo. Un unico pasto giornaliero. Sana acqua di fonte per il resto del giorno.

Ora, Zenone avrebbe di che eccepire visto che la sua filosofia, da un punto di vista etico, insisteva sulla necessità dell’uomo saggio di porsi in maniera razionale di fronte alle vicende mondane, giungendo, grazie a questo elucubrare, ad una sorta di indifferenza verso gli aspetti più superficiali della vita.

Da lì a dire mi faccio la doccia gelata tutte le mattine o mangio una sola volta al giorno, mi sembra ne passi parecchio. Sembra più una posa che non un’etica applicata. Una moda di gente abbruttita dai soldi e dalla noia. Di gente che ha troppo e non si rende conto del valore di questo troppo.

E, come spesso accade in questi frangenti, penso a mia nonna, che di acqua calda ne vedeva ben poca e che aveva fatto dell’arte del digiuno una sorta di dieta per contrastare con largo anticipo la glicemia ed eventuali problemi cardiaci. Mica per niente ha campato a lungo.

La vedo mentre legge questo articolo, e ripassa sulle parole, un po’ stranita, con la sensazione di non avere colto l’essenziale.
Perché appunto, il nocciolo della questione è che non ci sarebbe nulla da eccepire alla notizia di spese folli e scriteriate da parte di gente ricca. E’ dalla notte dei tempi che chi può a ragione o meno, pratica un sano edonismo.

Ma di edonistico ed elegante non hanno nulla questi continui ceffoni che la gente troppo benestante, troppo potente, troppo politica continua a dare alla miseria imperante in cui si arrabatta gran parte della popolazione mondiale.

Si bada un po’ troppo allo stile dei propri vestiti e troppo poco a quello di un’anima che non ha più rispetto per niente. Neanche per chi, quando mangia una sola volta al giorno, non solo non si sente particolarmente figo, ma deve ancora ringrazire anche il cielo.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori




ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST