fbpx


Sembrerà incredibile, ma ci sono quelli che, in questa situazione, sono felici come pasque. E neppure sotto sotto, nell’inconscio di freudiana memoria. Lo sono palesemente e, direi, sfacciatamente. Sono quelli che, prima, dovevano celare le loro fissazioni, manie, paure.. Dovevano vergognarsi.

E ora, all’opposto, le possono esibire con orgoglio e tracotanza. E che diamine! Non sono forse loro, oggi, i cittadini, o meglio i sudditi perfetti, rispettosi delle regole, obbedienti, responsabili ?

Compulsivi, maniaci, fobici, indolenti rappresentano il nuovo modello di uomo perfettamente adattato e integrato nello sconclusionato Stato Nuovo che l’ineffabile duo Conte /Casalino sta disdegnando a colpi di decreti e proclami via fb, nel vuoto del Parlamento, nel silenzio del Colle. E con la complicità, conscia e inconscia, dei grandi Media.

Paradiso, questa nuova Italia, per maldicenti, spioni, pettegoli che ora possono sentirsi alfieri della divina giustizia e denunciare, anonimamente, il vicino che osa passeggiare su siti internet appositamente istituiti per raccogliere le loro, meritorie, delazioni, e incitarle. Siti anche istituzionali, come quello del Comune di Roma, che non trovava i fondi, sino a ıeri, per garantire un minimo di decoro urbano e la raccolta dell’immondizia… E non parliamo della gioia che provano gli insofferenti, quelli che mai hanno sopportato giochi e voci di bambini, ora che possono denunciarli come pericolosi untori. E vedere le forze dell’ordine intervenire con inusuale durezza e solerzia…

E felici sono gli agoraphobi, che finalmente possono barricarsi in casa, e i pigri, che possono sentirsi eroi che salvano il mondo restandosene distesi, mollemente, tra i cuscini…

Felici sono i maniaci compulsivi che possono disinfettare ossessivamente la casa in ogni suo anfratto, persino le zampe di cani e gatti… Provocando un allarme sanitario e veterinario per avvelenamenti da eccessivo uso e abuso di detergenti.

Felici gli ingordi, che possono passare il tempo a svuotare il frigorifero, gli obesi, che sognano una futura umanità in perenne quarantena dove la loro taglia risulterà comune…

Felici i paurosi, i pavidi, che possono invocare a gran voce: Chiudete tutto! Chiudete di più!

Felici gli ipocondriaci, che non si sentono più diversi. Visto che tutti , o quasi, oggi vivono nel terrore di ammalarsi…

E potrei continuare… Spettacolo di umanità desolante. Di un’Italia desolata e abruttita…

C’è anche un’altra Italia, mi direte. Quella che non si arrende, che lotta contro la pandemia, che cerca di salvare il salvabile di un’economia e di una vita morale e civile prossime allo sfascio….

Vero. Purtroppo però sta trionfando l’anima vile e cialtrona del nostro popolo. Non quella eroica e geniale.

È questa che ha più udienza mediatica, più ascolto nelle istituzioni… È questa che viene rappresentata agli occhi del mondo…

Del virus ci libereremo presto. Di questa italietta ignobile, oggi emersa con arroganza, purtroppo no.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST