fbpx
Usarci


Parlare di terme ad Acqui significa rievocare un nome legato alla storia termale di questa cittadina dell’Alessandrino, la “Bollente”, che indica una fontana che, per la sua originalità e tipicità, rappresenta una delle maggiori attrattive del luogo e ne è assurta a simbolo.

Era nota già in epoca romana ed ora, in una piazza totalmente restaurata, rende ancora più suggestivo questo salotto all’aperto utilizzato per spettacoli e manifestazioni di vario tipo.

La Bollente è costituita da un basso tempio a forma ottogonale con, al centro, una sorgente di acqua salso-bromoiodica che sgorga in modo naturale alla temperatura di ben 74 gradi centigradi, con la notevole portata di 560 litri al minuti.

A sinistra della Bollente sorge la Torre Civica dell’Orologio, su progetto dell’architetto Giovanni Ceruti, inaugurata nel maggio 1879, una torre priva di fondamenta.

Le terme di Acqui vantano una storia di ben due millenni, che trae le sue origini dalla fondazione romana di Aquae Statelliae.

Le sue fonti ipertermali a temperature di 75 e 50 gradi sono sulfuree salsobromoiodiche e presentano notevoli effetti terapeutuci in una serie di patologie quali reumatismi extra articolari ed artrosi. Già all’inizio del Quattrocento erano conosciuti gli effetti benefici del trattamento della fangoterapia, anche se probabilmente è prospettabile un loro utilizzo anche antecedente in un lago delle Sorgenti.

Oggi, per ragioni di tipo logistico, i fanghi vengono preparati in fanghiere coperte, in cui, per più di sei mesi l’anno, la loro componente inorganica, costituita di un agglomerato di minerali allo stato cristallino, è mescolata alle acque sulfuree salsobromoiodiche della sorgente Bollente, alla temperatura di circa 60 gradi.

Il Grand Hotel Nuove Terme si trova nel centro di Acqui, è un edificio storico ricco di decorazioni liberty, dotato di un ristorante, “Le fontane“, con un ampio salone adatto anche a cerimonie di gala.

All’interno dell’ hotel è anche presente una Spa all’avanguardia, oltre al Centro Termale. La spa interna ha una avvolgente e luminosa piscina termale, saune, bagno turco, zona relax ed offre la possibilità di effettuare massaggi con fanghi ed olii.

Fiore all’occhiello nel versante del rilassamento psicofisico del termalismo è rappresentato dalla Spa “Lago del Sorgenti“, presente sempre ad Acqui, struttura di rara suggestione, dove si possono utilizzare i vapori che fuoriescono dal terreno.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Peccati di gola

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST