fbpx
Usarci


Mario Monti, senatore a vita nonché primo ministro dal 2011 al 2013, è stato, ed è tutt’ora, uno dei maggiori sostenitori delle politiche di austerità in linea con le direttive europee.

Non deve stupire, quindi, che “Il Grigiocrate” insista sulla necessità di un approccio austero anche da parte del governo attualmente in carica.

Lo ha fatto di recente anche nel corso della trasmissione Agorà andata in onda qualche sera fa su Rai3. Nell’occasione, però, non si è limitato a riaffermare le sue convinzioni, per altro già arcinote, ma ha accompagnato il suo ragionamento con una rivelazione choc.

È successo quando la conduttrice della trasmissione, Serena Bortone, ha invitato il suo ospite in collegamento da Milano a commentare le dichiarazioni di Laura Castelli che, in un’intervista rilasciata al Messaggero, aveva sottolineato che, pur essendo a favore del dialogo con l’Ue, sulla manovra «bisogna capire a quale prezzo» è possibile dialogare, «se si tratta di dare un rene o di qualcosa di più».

A commento di tali affermazioni, il professore non si è lasciato sfuggire l’occasione di ribadire, con la massima naturalezza, che si può sopravvivere al sacrificio. Così come si può vivere con un solo rene: e lui – ed ecco la rivelazione privata – riesce a farlo.

A quel punto gli ascoltatori si sono scatenati sul Web per esprimere tutto il loro dissenso social contro il prof.

«E allora cosa vorrebbe dire, che siccome lui vive con un rene solo, tutti gli italiani se ne devono vendere uno per pagare le tasse che lui e quelli della sua risma metterebbero se fossero al governo?», recita uno dei commenti più “pacati”.

Che poi, in ultima istanza, risulta anche uno dei più centrati. Con la trattativa in corso tra Ue e Belpaese, dopo la manovra licenziata dal governo, a cui è seguita la doppia bocciatura dell’Ue – culminata a sua volta negli “scontri” dei giorni scorsi – si è poi arrivati alla decisione dell’esecutivo giallo-verde di andare almeno in parte incontro alle richieste di Bruxelles.

Per questo motivo le parole di Monti rischiano di innescare un’altra miccia su un terreno già abbastanza infuocato. Non per niente, uno dei follower più allarmati, posta: “Ma niente niente Monti evoca la Troika?…


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Peccati di gola

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST