fbpx
Usarci


Ancora più solido. Il sistema piemontese delle Fondazioni di origine bancaria (Fob), nel 2017, ha rafforzato il suo patrimonio netto, formato dal fondo di dotazione più le riserve. Infatti, la somma dei patrimoni netti delle dodici Fob piemontesi al 31 dicembre scorso è risultata di 10,690 miliardi, aumentata di 178 milioni rispetto alla stessa data del 2016, quando era di 10,512 milioni.

L’incremento è dell’1,7%.
Tutte le dodici Fob piemontesi hanno incrementato il loro patrimonio netto, naturalmente in misura diversa, in termini sia assoluti che relativi.

Così, se il “tesoro” della Compagnia di San Paolo, il più consistente a livello regionale e il secondo maggiore a livello nazionale, è salito dai 5,880 miliardi di fine 2016 ai 6,014 miliardi dell’ultimo giorno del 2017, il patrimonio netto della Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano è cresciuto di 142.538 euro, ammontando a 35,631 milioni, cifra che pone l’ente cuneese in coda alla graduatoria piemontese per mezzi propri.

Il patrimonio netto della Fondazione Crt, il terzo più consistente in Italia, è salito a 2,192 miliardi dai 2,170 miliardi del 31 dicembre 2016 e quello della Fondazione Crc di Cuneo a 1,319 miliardi, 15,6 milioni in più rispetto all’anno prima. La Fondazione cuneese, pertanto, risulterà ottava nella classifica nazionale delle Fob redatta, ogni anno, dall’Acri, l’associazione degli 88 enti nati in seguito alla legge Amato del 1990.

In testa continua a figurare la Fondazione Cariplo, il cui patrimonio netto al 31 dicembre 2017 è salito a 6,956 miliardi. Al quarto posto, dietro anche alla Compagnia di San Paolo e alla Fondazione Crt, si troverà la Fondazione Cariparo (Padova e Rovigo) con 1,986 miliardi, avendo superato la Fondazione Cariverona (1,81 miliardi), dietro la quale sono la Fondazione Cr Firenze, la Fondazione Roma e, appunto, la Fondazione Crc.

Tornando alla graduatoria piemontese, ecco, per le altre Fondazioni di origine bancaria della regione, i rispetti valori, arrotondati, del patrimonio netto al 31 dicembre scorso e, tra parentesi, quelli alla stessa data del 2016: Biella 225,1 milioni di euro (223,8 milioni), Tortona 218 (216), Asti 212,7 (212,6), Alessandria 205,9 (205,8), Vercelli 116,2 (115,6), Saluzzo 60,2 (59,9), Fossano 53,7 (53,2), Bra 37,5 (37,5).


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Peccati di gola

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST