fbpx


Chi ha provato a lavorare con le attuali modalità proposte dai vari enti si sarà reso conto delle difficoltà tecniche, dovute a crash dei server e alle scarse funzionalità. WeStudents S.r.l, unica Start-up italiana a permettere la sincronizzazione dei principali registri elettronici del paese ad un unico access-point, ha deciso di mettere a disposizione le proprie capacità di sviluppo al servizio del Sistema Italia.

La Startup è riuscita a coinvolgere gli influencer di House of Talent, start-up di Matteo Altieri e la community di Starting Finance per far arrivare a quante più persone possibile il loro messaggio. “Vogliamo salvare l’anno scolastico, ascoltateci”. Perciò, si auspica una rapida risposta da parte delle istituzioni.

Come funziona DaScuola?

DaScuola è una piattaforma digitale, facile da usare, e soprattutto gratuita. Che cos’è una scuola? Un edificio, con un ingresso unico per professori ed alunni e delle aule dove si svolgono le lezioni. Semplice, no? Abbiamo replicato la stessa dinamica”. Così Giorgio ed Edoardo ci raccontano cosa ha sviluppato il loro team.

Una volta effettuata la registrazione lo studente o il professore, si ritrovano all’interno della “scuola”. I professori possono scegliere in che classe entrare, e nel mentre gli alunni, sono in classe ad aspettarli. Proprio come una vera scuola!

Perché DaScuola è diversa dagli altri servizi?

Perché oltre ad essere un prodotto innovativo, è anche l’unico servizio scalabile e disponibile per ogni classe, di ogni scuola, di ogni comune che permette un unico access-point. In altre parole? Ricostruiscono virtualmente tutte le scuole del paese.

Di cosa hanno bisogno

Non chiedono denaro. Hanno vent’anni, hanno degli ideali: la scuola è fondamentale, e pensare a sei mesi senza è devastante. L’unico aiuto di cui necessitano è quello delle istituzioni e di Google. La piattaforma richiede un consumo di dati molto elevato. I costi principali sono quindi legati all’hosting dei server in cloud. Con il vostro aiuto, vogliono chiedere a Google e al Ministero di supportare i costi necessari per mantenere i server. Insieme, possiamo salvare l’anno scolastico.

Per chi sceglie di supportarli, la cosa migliore è firmare la loro petizione e condividere il loro progetto.

https://www.change.org/p/google-domani-a-scuola-salviamo-l-anno-scolastico?recruiter=1049330195&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition



Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *




ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST