fbpx
Usarci


Nei confronti di Letizia Ortiz, un tripudio di parole poco regali dopo il teatrino andato in scena al termine della Messa pasquale, nella Cattedrale di Palma di Maiorca.

In breve: abbiamo la classica famigliola (reale) in vacanza, stile “Tutti Insieme Appassionatamente”. Dopo il rito, la nonna avvicina le nipoti con aulici sorrisi, avvolgendole poi in un caloroso abbraccio a favore di fotografi.
Questi, pronti a immortalare il momento, si vedono parata davanti nuora Letizia che granitica, si para davanti ai flash che manco Gerard Butler in Attacco al Potere mentre difende il Presidente.

Imbarazzo generale, sguardi attoniti di Felipe e nonno Juan Carlos, volto visibilmente tirato della Regina Sofia e fiumi di parole sui social: l’eterna lotta Guelfi contro Ghibellini, trasfigurata in un più moderno contrasto a colpi di hashtag: #TeamSofia e #TeamLetizia.

Ora. Lo sanno tutti: quello fra suocera e nuora, è da sempre un rapporto a rischio tsunami. Lo dicono i numeri. Secondo l’Istat infatti, l’invadenza dell’altrui famiglia, spesso, mette in crisi il rapporto.

E le famiglie reali non sono un’eccezione alla regola.
Correva l’anno 2003 e Felipe impose Letizia alla sua famiglia, tanto da rivolgersi alla madre con queste parole: “O sposo lei o non mi sposo”.
E Letizia, all’epoca, era una specie di moderno anticristo: donna, giornalista televisiva e divorziata: di blu probabilmente aveva soltanto un paio di camicette.
Le due non si sono mai amate, perciò mi chiedo come qualcuno possa davvero stupirsi. Sarebbe come chiedere al pubblico di “Di Martedì” di non applaudire a caso ogni trenta secondi: fantascienza.

Su Twitter Letizia è stata accusata di essere prepotente, meschina, sgarbata e crudele. Anche Marie-Chantal di Grecia (moglie del cugino di Re Felice, Pavlos) dice la sua: “Nessuna nonna merita un trattamento simile! Lei ha messo in mostra la sua vera natura.”
Che dire, denigrare sui social, invece, è decisamente regale.

A Marie-Chantal rispondo che se al posto della Regina Sofia ci fosse stata mia cognata, le nipoti manco gliel’avrei fatte toccare. Per dire.
Al diavolo la diplomazia.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST