fbpx
Usarci


La Corte di Cassazione ha stabilito che i militanti dei centri sociali che pagano regolarmente le bollette non possono essere sgomberati dagli edifici occupati, specie se l’ente proprietario dell’immobile ha mostrato “acquiescenza”.

I giudici della seconda corte penale della Corte Suprema erano stati chiamati a dare un parere definitivo in merito all’occupazione dell’ex macello comunale di Pignataro Maggiore in provincia di Caserta, sollecitati in merito dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che già aveva avuto un parere negativo lo scorso 5 marzo dal Tribunale.

Così il centro sociale “Tempo Rosso” che da quindici anni occupa l’edificio può stare tranquillo. E con loro potranno stare tranquilli anche tutte le decine di cosiddetti centri sociali sparsi per l’Italia.

La Corte ha infatti sentenziato che non si devono sgomberare gli edifici diventati centri sociali laddove il proprietario, che in genere è il Comune, abbia mostrato acquiescenza “ingenerando – così recita la sentenza – il convincimento della legittimità dell’occupazione”, anche “attraverso atti come il pagamento dell’energia elettrica”.

E in effetti “il Comune – precisa il Tribunale – aveva prestato ventennale acquiescenza all’occupazione, sostanzialmente legittimandola, e impedendo la configurazione del reato (occupazione abusiva n.d.r.)”.

Come si sa le sentenze della Cassazione hanno sostanzialmente valore di legge: come si dice “fanno giurisprudenza”.

Pertanto a partire da adesso chiunque abbia occupato abusivamente un edificio e abbia pagato regolarmente le bollette può stare tranquillo. Nessuno lo potrà denunciare per occupazione abusiva – reato che in Italia è sanzionato a norma del Codice di Procedura Penale – se il proprietario dimostrerà “acquiescenza” cioè non riterrà di avere niente da obiettare all’occupazione.

Ciò toglierà anche un sacco di preoccupazioni a quei rappresentanti politici che da anni si battono per lo sgombero degli edifici comunali occupati dagli autoproclamati centri sociali. Se gli occupanti potranno esibire le ricevute di pagamento delle bollette del gas e della luce potranno stare tranquilli. E non importa se le avranno pagate loro o il Comune. L’importante è che siano state pagate.

E sì: l’Italia è davvero un paese ben strano!


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



MEDICAL LAB

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST