fbpx
Usarci


Torna a Milano l’Automotive Forum, l’appuntamento annuale con i medi e grandi dealer targato Quintegia in programma il prossimo 25 settembre allo Spazio Antologico – East End Studios.

Sotto la lente, l’evoluzione del settore della distribuzione automobilistica, dalla crescita dei dealer all’organizzazione d’impresa e dal digitale agli showroom, per “vitaminizzare” il business dei concessionari.

E ad analizzare “Il cambio di passo per i player auto”, come si propone il claim dell’evento, saranno proprio i top dealer italiani, un segmento che conta 50 grandi concessionari e che pesa per circa un quarto del mercato complessivo di auto nuove vendute, per un fatturato aggregato di oltre 13 miliardi di euro.

Si parte martedì mattina con un focus sullo scenario per la mobilità e la distribuzione che verrà tracciato assieme al presidente e ad di Volvo Car Italia, nonché presidente Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri), Michele Crisci, per poi affrontare il tema della crescita del dealer dell’organizzazione del business con Matthias Moser, direttore generale del Gruppo Eurocar Italia.

A passo di digital” è il titolo della tavola rotonda che vedrà confrontarsi Lorenzo Sistino di MiaCar, Marco Marlia di MotorK e Andrea Volontè di Subito, mentre a chiudere la mattinata con le sfide all’innovazione del comparto sarà il capo dell’unità “Innovation and Transfer of Technologies” dell’Agenzia Spaziale Italiana, Anilkumar Dave.

Spazio alle strategie per il business nel pomeriggio, con due sessioni dedicate rispettivamente ai 3 step per ridare energia alla concessionaria (Luca Montagner, senior advisor Quintegia) e al cambiamento della vendita attraverso il digitale e gli showroom (Sara Pedini, titolare Perugiamotori), e infine le conclusioni con il presidente di Quintegia, Leonardo Buzzavo.

Stando all’analisi della società trevigiana esperta in ricerca, networking e formazione nel settore dell’automotive, la crisi economica ha profondamente cambiato le dinamiche del comparto.

Se da un lato i consumatori sono sempre più orientati verso un’auto connessa, condivisa, autonoma ed elettrica, sul versante della distribuzione nel decennio 2007-2017 si è registrata una fuoriuscita di massa dal mercato, con una contrazione del 53% nel numero di imprenditori a fronte di una decisa espansione delle 50 maggiori concessionarie.

I top dealer sono infatti cresciuti del 43% tra il 2011 e il 2016, raddoppiando la quota di mercato.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



MEDICAL LAB

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST