fbpx
Usarci


Il Nafta è morto, viva l’Usmca. Donald Trump è riuscito nel suo intento di riformare e rifondare l’alleanza commerciale con Messico e Canada.

Gli Stati Uniti hanno ottenuto dei vantaggi con un ricatto che ha funzionato nei confronti di Paesi che non potevano fare a meno del mercato di Washington.

E ora Trump rivolge le stesse minacce all’Europa, ipotizzando dazi anche sulle auto se gli Usa non potranno esportare liberamente i loro prodotti alimentari tossici.

Al di là dell’andamento delle trattative tra Europa ed Usa, è importante notare le modalità per arrivare all’accordo Usmca. Trump ha minacciato, ha insultato, ha fatto di tutto. Ma sapendo che non poteva arrivare ad una vera rottura con i due partner nordamericani. E alla fine ha ottenuto un buon risultato che, tuttavia, non penalizza Canada e Messico. Perché impoverire chi deve acquistare prodotti statunitensi sarebbe una idiozia ed un suicidio economico prima ancora che politico.

Una lezione che dovrebbe essere spiegata e rispiegata agli euro cialtroni che siedono a Bruxelles, impegnati a fare una guerra economica e politica contro l’Italia che rappresenta un pilastro fondamentale dell’Unione europea.

Le politiche economiche imposte sino ad ora hanno portato al raddoppio del numero di italiani al di sotto della soglia di povertà, al record di italiani poveri nonostante un lavoro stabile, alla crescita del debito pubblico.

Un fallimento totale, eppure gli euro cialtroni ed i loro servi italiani vorrebbero che si proseguisse su questa strada. Hanno impoverito e distrutto la Grecia, ora riprovano con l’Italia e scatenano la speculazione di fronte al tentativo italiano di invertire la rotta.

Per gli euro idioti, nemici dell’Europa, se l’Italia non rispetta i parametri assurdi e deleteri, si rischia di far saltare la moneta unica. E non importa se i famigerati vincoli di Maastricht siano considerati una boiata pazzesca anche dagli economisti tedeschi e degli altri Paesi, per gli euro cialtroni conta solo il rispetto delle regole anche se deleterie.

Ma allora saranno Juncker e Moscovici a far saltare il banco, a favorire il gioco sporco di Trump, non il governo italiano che cerca di costruire una nuova Europa dei popoli e non dei banchieri e degli speculatori.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Continua a leggere

Peccati di gola

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST