fbpx
Usarci


Una quindicina di schiavi morti in Puglia, in due diversi episodi, mentre tornavano dal lavoro nei campi. Per la soddisfazione dell’asse Renzi-Tajani.

Il primo perché può dimostrare che le vittime si erano perfettamente inserite, anzi erano diventate un esempio per gli italiani fannulloni che pretenderebbero pure una pagata decente per raccogliere pomodori.

Gli schiavi, invece, sì che son bravi. Retribuzioni da fame e il rischio di crepare su pulmini scassati.

Su questo ovviamente concorda Forza botulino. Si tratta di esempi di una brillante imprenditoria locale, slegata da vincoli assurdi, da regole sorpassate, da manie pauperiste. Una economia che fa a meno del Decreto Dignità e se ne frega di Salvini e Di Maio.

E di fronte a questi coraggiosi imprenditori, il governo vorrebbe intervenire mettendo un freno alla libertà di intraprendere?

Questi sì che fanno crescere il Paese. D’accordo, magari è tutto in nero, macchesaramai.

Più si arricchiscono, questi illuminati imprenditori agricoli e dei servizi trasporti, e più investono. Possono spendere in arredamenti orribili che nessu altro oserebbe acquistare, in avventure erotiche in Paesi esotici (questo non fa bene alla nostra economia, è vero, ma è una dimostrazione di libertà).

Sull’altro fronte, oltre ad utilizzare i morti per cancellare il ricordo di chi ha fatto a pezzi una ragazzina italiana, si potrà ricordare che il Decreto Dignità cancellerà questi posti di lavoro che servono per integrare gli schiavi.

Costretti a vivere in baracche, senza servizi.

Colpa loro che non sono rimasti a garantire uno stipendio alle cooperative ed alle Ong e hanno preferito lavorare. Ma, in ogni caso, erano utili per far crescere una imprenditoria che non accetta contratti e voucher dal momento che può utilizzare gli schiavi.

Per Fiano e Bernini, probabilmente, anche questa è gig economy, mica si può contrattualizzare gli schiavi. E pazienza se son pagati in nero e, di conseguenza, non ci possono pagare le pensioni. Ma non ci sono alternative per il nuovo mostro Pd-Forza botulino.

Se obblighiamo questi imprenditori a regolarizzare gli schiavi, sarà inevitabile che se ne vadano. Che vadano ad acquistare terreni in altre parti del mondo per produrre pomodori Made in Italy laddove sia più agevole lo sfruttamento.

Perché l’idea di retribuire il lavoro secondo giustizia non passa neppure per l’anticamera del cervello.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Peccati di gola

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST