fbpx
Usarci


L’energia è fondamentale per la sopravvivenza di un Paese

È un settore, dunque, strategico anche se l’Italia ha fatto molto per svendere il settore agli investitori stranieri, alle multinazionali del settore. E quando non sono gli imprenditori a vendere per poter incassare subito montagne di denaro in arrivo dall’Europa o dal mondo, sono i sedicenti sostenitori dell’ambiente ad impedire qualsiasi iniziativa per garantire l’approvvigionamento energetico.

Lo si è visto per la vicenda Tap

la pipeline che trasporterà il gas azero sino in Puglia per poi essere distribuito in tutta Italia ed in Europa. Quando la Germania è diventata un hub europeo con il gas russo, tutti hanno invidiato Merkel ed i tedeschi per l’operazione condotta in modo spregiudicato. Ma guai a ripetere l’operazione in Italia. Che, grazie a Tap, proverà a riconquistare un ruolo strategico nel Mediterraneo e anche più ad Est, ruolo completamente perso visto la totale incapacità degli ultimi ministri degli Esteri. Sono tanti i Paesi coinvolti nel progetto e con questi Paesi nasceranno rapporti sempre più stretti.

Ma gli oppositori, in modo del tutto scorretto, hanno assimilato i pochi km di gasdotto sotterraneo in Puglia con la vicenda dell’Ilva di Taranto. L’Ilva inquina, Tap no, ma è un particolare irrilevante per chi è contrario a prescindere. A Taranto si cerca di far passare il concetto criminale di lavoro in cambio dei rischi per la salute, per Tap rischi per la salute non esistono. Sono stati spostati degli ulivi che verranno ricollocati al termine dei lavori, l’impatto ambientale sarà praticamente nullo e le comunità coinvolte riceveranno indennizzi e compensazioni decisamente superiori a quanto previsto in Val Susa per l’alta velocità ferroviaria.

Di tutto questo si parla oggi a Roma

in un convegno promosso dal think tank Il Nodo di Gordio e dal centro studi Vox Populi. A discutere sono stati invitati i protagonisti del progetto, per illustrare benefici e problemi. Senza timori, senza censure. Perché parlare onestamente è il modo migliore per sconfiggere chi si oppone senza conoscere i progetti.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST