fbpx


No a tutto, soprattutto No alle iniziative che cercano di tutelare gli agenti di commercio.

Voci di corridoio raccontano che alcuni delegati di Federagenti, Anasf e Fiarc hanno votato contro l’approvazione del bilancio 2019 della Fondazione Enasarco senza però fornire ragioni valide e limitandosi alla mera propaganda elettorale.

Continua l’ostruzionismo cieco e non costruttivo verso le proposte concrete per gli Agenti di commercio avanzate da Usarci, Fisascat Cisl e Ugl.
Non è la prima volta che la coalizione dei tre sindacati Fiarc, Anasf e Federagenti, boccia il lavoro di chi rappresenta le istanze degli Agenti di commercio e lotta quotidianamente per la categoria.

Già nel consiglio di amministrazione del 9 giugno dove la commissione ha approvato la proposta di anticipazione del Firr per gli Agenti di commercio, gli stessi delegati di Federagenti, Anasf e Fiarc hanno espresso voto contrario.

Bloccare le proposte di chi lavora al fianco della Categoria è una minaccia per Agenti di commercio che da marzo vivono una situazione di precarietà.

In un momento di difficoltà noi Agenti dobbiamo difenderci da chi concepisce l’Enasarco come un poltronificio da scalare per gestire investimenti e non come un patrimonio comune che fa gli interessi degli iscritti e dei pensionati.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *




ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST