fbpx


In riferimento… all’incumulabilità dei redditi da lavoro autonomo o dipendente per gli Agenti e Rappresentanti di Commercio che accedono alla pensione c.d. Quota 100, si comunica che la positiva risoluzione della questione è in dirittura d’arrivo, attraverso l’emanazione di una apposita Circolare da parte dell’Inps.

Così il sottosegretario Claudio Durigon ha provveduto a rassicurare la categoria dopo che già nelle scorse settimane i vertici dell’Usarci avevano espresso fiducia in una positiva conclusione della vicenda.

Forse saranno delusi i malpancisti, quelli perennemente insoddisfatti per l’operato delle organizzazioni di categoria. Quelli che non si impegnano nelle attività sindacali per aver la possibilità di criticare i risultati insufficienti ottenuti da coloro che provano a cambiare qualcosa.

Però, se Durigon li ha spiazzati – correttamente dall’ufficio del sottosegretario non trapelano indiscrezioni sulla Circolare poiché l’Inps ci sta ancora lavorando – i malpancisti possono rifarsi su Enasarco che ha pubblicato la Delibera di indizione delle elezioni per rinnovare l’assemblea dei delegati. Si voterà per 14 giorni dal 17 al 30 aprile del prossimo anno.

Ovviamente potranno presentare le liste le solite associazioni degli agenti e dei preponenti, da Fnaarc a Usarci, da Confindustria a Confcommercio, da Ugl Terziario a Confartigianato, da Fisascat-Cisl a Confcooperative, da Filcams-Cgil a Confesercenti e così via.

In pratica le associazioni che non piacciono ai malpancisti. Che, tuttavia, potranno presentare altre liste “mediante sottoscrizione da parte almeno del 3% dei soggetti provvisti di elettorato attivo per la componente di appartenenza”.

In attesa che arrivino queste liste alternative, è probabile che inizino le trattative sotterranee o alla luce del sole tra le varie associazioni. Un balletto tra alleanze e rotture, tra candidature annunciate ed altre bruciate. Mancheranno i riflettori che sempre accompagnano il calciomercato, ma il divertente delle trattative non mancherà. Tra improvvise dichiarazioni d’amore e tradimenti, tra odii improvvisi e riconciliazioni.

Perché Enasarco è una preda a cui non rinunciare.


Le opinioni dei lettori
  1. Robetto   On   22 Luglio 2019 at 13:34

    Invece di lodarvi da soli date quei 4 soldi di pensione enasarco a chi ha versato x 34 anni … è andato in pensione INPS con 43 e 7 mesi (vedi legge fornero) , ma avete arbitrariamente alzato il tetto a 67 anni …senza spiegarne il motivo. Comportamento più da Arsenio Lupin che da sindacalisti ….ma per favore !!!!

    • Adriano   On   22 Luglio 2019 at 16:13

      1) La icrcolare ancora non c’è.
      2) Quota 100 ha tagliato gli adeguamenti della mia pensione INPS, per darla a chi non aveva i miei requisiti.
      3) Non lamentiamoci di quando andremo, e quanto percepiremo di pensione noi (ENASARCO o INPS) che saremo comunque un debito per i nostri figli e nipoti.

    • Davide   On   22 Luglio 2019 at 17:42

      E quelli che hanno versato 15 anni o 19??? Che non prendono niente è i soldi versati chi li intasca???? Che vergogna

      • Marion Keller   On   23 Luglio 2019 at 8:24

        Vergognoso … 18 anni versati e non vedo 1 Euro ! Si vantano con 2 Miliardi di utili nel 2018 e mi chiedo, dove vanno finire questi soldi ?
        Enasarco non deve esistere ! Il tutto deve essere gestito da INPS …

    • Danilo Giacomelli   On   22 Luglio 2019 at 19:32

      Arsenio Lupen era un signore a confronto…io a 59 anni in pensione e devo aspettare 67!! Almeno prima mettevano una decurtazione del 5% ma la davano a 60 anni

      • Marion Keller   On   23 Luglio 2019 at 8:29

        Ho lavorato fino all’eta di 66 anni facendo 120/130.000 km all’anno … versato contributi Enasarco per 18 anni e 23 come dipendente all INPS … Pensione Euro 1.000,- al mese

    • Celeste Bazzoli   On   23 Luglio 2019 at 7:35

      Celeste, quando un agente ha i requisiti inps per andare 8n pensione, DEVE prendere anche la pensione enasarco, indipendentemente da quanto ha versato in percentuale. Tutte le altre soluzioni sono una truffa

      • Piero   On   24 Luglio 2019 at 10:13

        L’agente di commercio è uno dei lavori più usuranti perchè coinvolge la mente ed il fisico con giornate di lavoro che praticamente non finiscono mai.
        E l’Enasarco pretende che a 66/67 anni uno si metta in macchina con 40 gradi a girare tutto il giorno,è semplicemente una truffa.
        Come tutte le previdenze complementari deve essere corrisposta al momento del pensionamento principale (INPS) con eventualmente la restituzione del capitale versato.

    • Renato Mario Stocchino   On   23 Luglio 2019 at 8:17

      Sono piu’ che d’accordo,quando fino a qualche anno fa’si poteva andare in pensione a 60 anni con ENASARCO ,non capisco poi questo adeguamento che si è fatto con i 67 anni della legge Fornero, cosi senza che nessuno sapesse.Cioè di punto in bianco.

    • Franco Pecorini   On   23 Luglio 2019 at 8:29

      HAI PERFETTAMENTE RAGIONE, ANCH’io sono andato in pensione con L’INPS A MAGGIO 2017 con 42. Anni e 10 mesi, mentre con l’ENASARCO NON POSSO XCHE’ ci vogliono 65 anni di età e 25 di contributi.
      IL SOTTOSCRITTO HA 30 anni di ENASARCO E 60 anni di età e non posso andare, è uno scandalo il totale fa sempre 90 come chiede L’enasarco. AGENTI FATE ATTENZIONE XCHE’ chi non versa almeno 20 anni perderà tutto e questi soldi finiranno nelle tasche dell’ente. SVEGLIATEVI!!!

    • Marco   On   23 Luglio 2019 at 8:50

      Sono assolutamente d’accordo con il collega , e’ una vergogna ci avete rubato , dico rubato 7 anni di pensione !

    • BEPPE   On   23 Luglio 2019 at 12:21

      hai perfettamente ragione ..ho pagato per quasi quarantanni e non posso ancora andare in pensione ( da fame )con l’enasarco

      • Franco pecorini   On   23 Luglio 2019 at 15:28

        Con l’enasarco ci vogliono 67anni di eta’ e 25 di contributi, se vai con i 65 anni c’è una decurtazione.
        X i politici invece va tutto bene.

        • GIANFRANCO DIQUIGIOVANNI   On   28 Luglio 2019 at 10:51

          all’Enasarco dicono che sono sufficienti 20 anni di contributi, non 25; età anagrafica 67 anni, si può chiedere a 66 o 65 con decurtazione 5% o 10%.
          non è così?

      • Luigi Fiorentini   On   14 Agosto 2019 at 17:51

        perché in concomitanza della Fornero l’Enasarco ha deciso unilateralmente che servono almeno 20 anni di versamenti con quota 92 !!! Mi chiedo perché i nostri sindacati abbiano accettato questa vergogna. Ho 70 anni ed ho chiesto l’anticipo con la decurtazione del 5% annuo. Anche secondo me c’e’ qualcosa che non quadra.

    • Marre' Paolo   On   25 Luglio 2019 at 14:55

      sono pensonato ed ho 71 anni. ho dovuto lavorare 5 anni in piu’per non perdere i 15 anni di versamenti Enasarco in quanto rientravo nella regola dei 20 anni gia’ aumentati dai 15 precedenti. La ritengo una truffa soprattutto perche non c’e’ popssibilita’ di scelta; cosi hanno deciso e nonostante i versamenti obbligatori se non arrivi al compimento degli anni(credo che ora siano 25) si tengono tutto. e’ un ladrocinio!, dovrebbero restituire almeno il capitale con un minimo di rivalutazione o versarlo all’Inps, a discrezione del contribuente. Quanti iniziano obbligatoriamente a fare l’Agente in una ditta e dopo alcuni anni viene assunto?, una moltitudine! e questa moltitudine perde i versamenti enasarco; non e’ accettabile!!!!!!!. Come non e’ accettabile portare l’eta’ di liquidazione a 67 anni. Se vado in pensione con l’INPS per diritto o mi liqudi o mi versi i soldi all’Inps o mi calcoli una pensione adeguata ai versamenti. Trattere il deposito sino a67 anni oltretutto infruttifero e a rischio delle svalutazioni e perdita del valore d’acquisto e’ una ulteriore truffa. Saluti Questo e’ il mio parere. MARRE’ PAOLO

  2. ETTORE TRENTACOSTE   On   22 Luglio 2019 at 14:03

    Perchè penalizzare l’agente del 10% sulla pensione (uscita a 65 anni) che ha versato 40 anni di ENASARCO con uscita quota 100 IMPS. non accetto questa condizione ed i sindacati di categoria hanno il dovere di fare modificare questa ulteriore soverchieria nei ns confronti. Mi asterrò dal voto xchè dovremmo essere considerati una categoria di LAVORO USURANTE

    • Gianni   On   22 Luglio 2019 at 16:20

      Purtroppo tanti anni su una macchina a macinare kilometri, non è usurante?Gestire clienti, aziende,e conteggi, non è usurante?fare lavoro di ufficio e di contabilità oltre la responsabilità, non è usurante? Grazie ai nostri sindacati siamo una categoria vista solo da spolpare, tanto noi c’è lo possiamo permettere siamo in giacca e cravatta. Ma arrivati ai 60 anni ed oltre quando la stanchezza comincia a fare capolino, noi non siamo piu’ buoni! Ne per una pensione ne per un lavoro Bastaaaaaaa!!!
      Chi ci dovrebbe difendere dovrebbe farlo principalmente per la nostra dignità e per quello che abbiamo pagato “obligatoriamente”

      • Red Tignonsini   On   23 Luglio 2019 at 9:00

        Oltre a questo, per dopo aver versato Enasarco per 40 anni (oggi ne ho 59), qualcuno mi spieghi perché devo aspettare altri 8 anni per avere la parte pensione Enasarco?
        Chiamatemi pure malpancista oppure invece, fate quello che dovete fare!!!!!

      • L. Fornasari   On   23 Luglio 2019 at 10:21

        Io personalmente dopo 40 anni di versamenti come monomandatario ( versando sempre al max dei contributi) non so ancora che importo di pensione mi spetterà a 67 anni.
        Sono già in pensione INPS ma devo lavorare ancora per raggiungere la quota Enasarco.

      • Francesco   On   23 Luglio 2019 at 10:31

        Daccordissimo , oltre a considerare il nostro un lavoro usurante c’e d’aggiungere che siamo dei perfetti precari ……

    • Giancarlo   On   22 Luglio 2019 at 19:45

      Sono pianamente d’accordo, non vedo perché dopo 41 anni di versamento Enasarco , avere i requisiti per quota 100, devo aspettare ancora i 67 anni oppure essere penalizzato del 10 % con 65 anni per
      Avere la pensione Enasarco. Datemi, non mille motivi me ne basta uno solamente.

  3. Mauro Tutone   On   22 Luglio 2019 at 14:21

    le case fatte con i ns soldi, sono abitate e vendute ai vs amici per 2 soldi, e poi parlate ….. avete alzato la pensione a 67 anni, siete lo schifo fatto sindacato, non mi scrivete più, VERGOGNATEVI.
    dovrebbe intervenire Pignatone…

  4. Anna Maria   On   22 Luglio 2019 at 14:33

    Mi piacerebbe capire perché chi ha anche oltre trent’anni di versamenti alle casse complementari di previdenza oltre ai versamenti INPS ma non 20 anni con Enasarco perde qualunque diritto a recuperare quanto versato. Anche questo questo è un altro furto! Vergogna

    • alberto   On   22 Luglio 2019 at 22:19

      personalmente con 60 anni di età , 41 di versamenti INPS e solo 11 di versamento Enasarco sarò costretto a lavorare sino a 70 anni e 70000 km all’ anno, per poter recuperare quanto versato obbligatoriamente, e pensate di potermi rappresentare

      • MAURIZIO   On   24 Luglio 2019 at 10:52

        NON è L ‘ ENASARCO UNA GESTIONE DI LADRI…………è L INTERA ITALIA UNA GESTIONI DI LADRI E MAFIOSI !!!!!!!!!! VEDI CHI CI HA GOVERNATO E CHI CI GOVERNA ORA !!!!!! IL PROBLEMA DI QUESTO PAESE è CHE CI STA più GENTE LADRA CHE ONESTA QUINDI NON migliorerà MAI !!!!!! IL MAX è L ULTIMA DI DI MAIO ….NON più due legislature ma tre ..ma sono sempre due perchè la prima vale zero …PAZZESCO !!!!!!!!!!!! BUFFONI !!!!!!!!!!!

    • Salvatore Nunziata   On   23 Luglio 2019 at 15:59

      Perfettamente d’accordo. Non è possibile che si debba versare obbligatoriamente sia all’INPS sia all’ENASARCO, unica categoria in Italia, e poi se per vari motivi non raggiungi 20 anni di contributi ENASARCO, nel mio caso 32 anni come dipendente e 11 come agente, perdi tutti i soldi versati. E’ una truffa legalizzata.

    • GIANLUCA BERTANI   On   22 Luglio 2019 at 17:33

      CONDIVIDO AL 100%. SIETE DISALLINEATI DAL RESTO DEL PAESE E VI VANTATE PURE. PRENDETE VALIGETTA CON CATALOGHI E PALMARE E ANDATE A LAVORARE DAVVERO.

    • Danilo Revelli   On   22 Luglio 2019 at 19:40

      Hanno ragione tutti. Come sempre ridicoli. Pensate che ho aderito al bonus per acquisto nuova autovettura, mi hanno risposto la sera prima che mancava la pezza giustificativa e quindi non avevo diritto a nulla. Io ho ancora la mail con allegati ma ovviamente non prenderò niente.

  5. colica antonio   On   22 Luglio 2019 at 15:33

    In 34 anni di Enasarco non ho mai usufruito di nessuna agevolazione riservata agli agenti; tipo mutuo prima casa, mutuo ufficio, sempre con le proprie forze , mentre le case “nostre” acquistate con i nostri versamenti, dati in affitto per quattro soldi o peggio , vendute a chi non aveva nessun diritto ma per sola speculazione. Ma di che parliamo…di mal pancisti ? Perché non parlare di corruzione ?

  6. Giuseppe   On   22 Luglio 2019 at 15:52

    Senza l’obbligo di versamento, perdereste 80% degli agenti! Avete arbitrariamente spostato a 67 anni. Oltre a queste obbligate con quota 91 a non dare nulla a chi ha 20 anni di contributi o similari e aderisce a quota 100 ad aspettare i propri 70-71 anni. Volete fare qualcosa a chi usufruisce di quota 100 riconoscetegli la pensione anche con 15 -20 anni di contributi poco o tanto che sia il valore a 62 anni, senza autoincensarsi per meriti forse non vostri, comportatevi come rappresentanti della categoria

  7. Giacomo   On   22 Luglio 2019 at 15:53

    Leggendo colgo molto malumore.credo che bisogna fare dei cambiamenti. Tutto cambia tranne il sindacato. Non poter accedere alla pensione se non raggiungi 20!anni di contributi lo ritengo anticostituzionale. Per non usare termini poco educati. Chi per necessita ha iniziato 50 anni. Butta soldi e basta. Non è corretto.
    Fate qualcosa al posto di gongolarvi per piccole cose.

  8. Giacomo terenghi   On   22 Luglio 2019 at 15:54

    Leggendo colgo molto malumore.credo che bisogna fare dei cambiamenti. Tutto cambia tranne il sindacato. Non poter accedere alla pensione se non raggiungi 20!anni di contributi lo ritengo anticostituzionale. Per non usare termini poco educati. Chi per necessita ha iniziato 50 anni. Butta soldi e basta. Non è corretto.
    Fate qualcosa al posto di gongolarvi per piccole cose.

  9. Emiliana   On   22 Luglio 2019 at 16:33

    Stiamo facendo confusione tra Enasarco e i vari sindacati.
    Ricordo che quando l’Enasarco mise l’obbligo di raggiungere quota 92 l’USARCI si batte per ottenere almeno la pensione anticipata.

  10. Sergio   On   22 Luglio 2019 at 16:58

    Enasarco…Adeguati !
    La quota 100 deve valere anche per voi.
    Impensabile poter andare in pensione Inps ma non poterlo gare a causa del mancato adeguamento Enasarco.
    Siete una vergogna ! Facile gestire voi il denaro nostro…

  11. giacomo   On   22 Luglio 2019 at 17:11

    ENASARCO è una vergogna
    65 anni anagrafici meno 10% ridimensionamento pensione
    gestione finanziaria del Fondo Enasarco uno scandalo
    obbligatorietà dei contributi un furto…..

  12. Teresa   On   22 Luglio 2019 at 17:17

    Non voglio la pensione solo i miei soldi versati ad enasarco obbligatorieo ma non raggiungerò mai 20 anni e un furto legalizzato dove sono i sindacati di categoria si sono svenduti al miglior offerente

    • Franco pecorini   On   23 Luglio 2019 at 15:42

      Ho fatto richiesta scritta per avere i miei soldi che ho versato x 30 anni, logicamente rinunciando alla pensione enasarco, mi hanno risposto che non è possibile. Un assurdo, sindacati dovete risolvere questi problemi, basta chiacchiere, ci vogliono i fatti x aiutare noi poveri maltrattati Agenti.

  13. Massimo   On   22 Luglio 2019 at 18:00

    Ci sarebbe da scrivere un’ENCICLOPEDIA su tutti gli abusi che la ns. categoria ha dovuto subire!! Chi sta “sopra” sa benissimo che siamo perennemente impegnati nella ns. professione, e di questo ne approfitta, solo una “CLASS ACTION” seria potrà piegarli e richiedergli anche tutti i risarcimenti danni di qui abbiamo diritto

  14. Carmelo Graziano   On   22 Luglio 2019 at 18:15

    Sono convinto che chi ci rappresenta debba sbattere i pugni nelle sedi opportune affinché ancora una volta non veniamo derubati di tanti di sacrifici a favore di persone del pubblico impiego che sono andate in pensione a quarant’anni!! Pertanto chi ci rappresenta dovrebbe chiedere la pensione per gli Agenti massimo a 65 anni e in rapporto ai versamenti effettuati!!!

  15. Luca Torreggiani   On   22 Luglio 2019 at 18:32

    Siete veramente degli illuminati, complimenti, grazie per il vostro lavoro rivolto al bene di tutti noi Agenti, mi piacerebbe che le generazioni future prendessero il vostro esempio, che stile e che classe anche nel presente articolo scritto da veri signori che operano indomiti per la categoria. TOP TOP TOP Ps ancora un anno di contributo e poi ciao ciao Enasarco

  16. Antonio Corteggiano   On   22 Luglio 2019 at 19:18

    Siete una categoria di privati mi mancano poco per 25 anni di contributi e non date possibilita’ di integrare , perchè chiuso attivita’ e cosi non potro’ chiedere pensione anticipata , dovro’ aspettare 67 e oltre . Vergognatevi ! i soldi versati sono stati frutto di lavoro e sacrifici –

  17. Danilo Giacomelli   On   22 Luglio 2019 at 19:29

    Darò il voto solo a chi assicurerà la pensione enasarco quando uno ha raggiunto la pensione inps… è una ruberia quella che state facendo. In pensione a 59 anni con 43 di contributi e 35 di enasarco e devo aspettare 67 anni!!!! Vergognatevi ladri!!!

  18. CALAUDIO GROSSI   On   22 Luglio 2019 at 19:52

    condivido le lamentele rif. quota 100
    enasarco dovrebbe applicare le stesse modalita dell ‘ inps
    e non eta’ 67
    applicatevi applicatevi sono diritti!!!!!!!!!!!

  19. Massimo Annunziata   On   22 Luglio 2019 at 20:49

    Assolutamente d’accordo, con i nostri soldi fanno quello che vogliono……
    Inoltre non comprendo come mai se lo stato ha abbasato a 62 anni con quota 100 la possibilità di andare in pensione, L’ENASARCO non si adeguata e lascia a 67 l’ età per andare in pensione !!!!
    Questo è un lavoro usurate, vorrei vedere loro in auto a girare per clienti per tutta la regione, iniziando la mattina alle 8 e rientro dopo le 20,00!!! In molti casi senza aver portato a casa niente!!!
    Un vero schifo!!!

  20. Fabrizio   On   22 Luglio 2019 at 21:10

    Ci sono agenti di commercio che fanno 60 mila km all’anno.
    Che dopo 30 anni di lavoro sono esausti.
    Il nostro è un lavoro usurante.
    Sindacati vergognatevi.

  21. M deglinnocenti   On   22 Luglio 2019 at 21:19

    La vera vergogna è chiamare il versamento obbligatorio ENASARCO pensione integrativa. L’enasarco dovrebbe essere volontario , sono già pensionato INPS e mi ritrovo a dovere versare obbligatoriamente soldi a una fondazione che non mi darà mai nulla, VERGOGNOSO

  22. vincenzo imparato   On   22 Luglio 2019 at 21:46

    Non mi è piaciuto per niente,il vs alzare a 67 anni i termini per la pensione!!Più che un sindacato, sembrate una setta che pensa solo alle loro “pance” . Verso da più di 40 anni,per vs conoscenza,magari non fosse obbligo,avreste già chiuso!!

  23. Fabio   On   22 Luglio 2019 at 21:54

    Per noi nessun diritto solo doveri …….siamo lavoratori usuranti solo i ciechi non vedono o non sanno questo
    Un libro non basta per spiegare tutte le non giustizie che subiamo da sempre .
    Nessun diritto .

  24. Corrado Dell’Orto   On   22 Luglio 2019 at 22:04

    Il contenuto dei commenti a questo articolo sono eloquenti. Però i risultati non cambiano. Enasarco l’unico ente che non difende i suoi soci ! Perché?

  25. Francesco   On   22 Luglio 2019 at 22:23

    Dico solo: Vergogna non mi sono mai sentito protetto e assicurato pertanto spero che dopo 35 anni di contributi mi sia dato quanto dovuto………

  26. Michele   On   22 Luglio 2019 at 22:25

    I 67 anni è un furto legalizzato
    Sono andato quest’anno in pensione INPS dopo aver versato 43 anni di contributi, enasarco circa 35 anni di versamento. Ho 62 anni e devo aspettare ancora 5 anni per avere la vostra miseria di pensione. Altro che malpancisti.
    Se non ero obbligato non voi avrei dato assolutamente niente. È una vergogna

  27. Giovanni Ferrante   On   23 Luglio 2019 at 8:16

    I sindacati degli agenti di commercio, tutti compresi, passivamente hanno
    accettato l’innalzamento della soglia pensionistica ad anni 67 una vera e propria incapacità di fare il lavoro, a cosa servono ancora non lo capisco.
    L’ENASARCO ha decisamente speculato equiparando l’età di pensione a
    quella INPS imposta dalla SIGNORA Fornero….., ma ora con la quota 100 perchè
    non si adeguano ai parametri INPS per gli aventi diritto e restituiscono il 10% a chi è andato in pensione a 65 anni. SINDACATI SVEGLIATEVI ED INTERVENITE, MENO CHIACCHIERE E PIÙ FATTI.

  28. corradi domizio   On   23 Luglio 2019 at 8:35

    non dobbiamo lasciarli fare, ho 65 anni compiuti a dicembre 2018, sono agente
    monomandatario da sempre con 43 e 9 mesi di contributi enasarco versati al compimento degli anni. Con la Fornero ho perso circa 2 anni, con l’Enasarco per avere la pensione anticipata (di Maio ha detto lasciate che mandiamo in pensione con quota cento poi provvediamo a chi si è trovato in evidente perdita di anni contribuiti) ho perso il 5% ( c’era una nota di Enasarco che dopo i 40 anni di versamenti ogni anno veniva aumentata la pensione del 2% anno. Mi sono detto il 5% lo recupero con gli anni di versamento oltre i 40, non si trova più.Cosa è successo alla mia pensione Enasarco? E’ stata cristallizzata dalla data della legge Fornero cosi mi ha risposto l’ente e il sindacato?, l’aumento dei versamenti invece no. Sto pagando con la mandante il 16% sul fatturato. In piu la fondazione generosa con i soldi altrui si permette di dare con i miei versamenti un contributo di solidarietà ( 1% del versamento a chi non ha versato abbastanza.
    Però con la cristallizzazione ed altro perdo circa il 50% di quello che mi è dovuto.
    Ho chiesto al sindacato, prendi l’avvocato ???????
    Cosa fare, a chi rivolgersi per questi sopprusi da prepotenti e non democrazia ?

  29. ANGELO   On   23 Luglio 2019 at 10:03

    sono d’accordo con tutti voi! bisognerebbe andare in piazza come fanno i francesi e non partecipare alle elezioni Enasarco.
    ANGELO 64 ANNI CON 42 ANNI DI CONTRIBUTI ENASARCO PAGATI

  30. LUIGI   On   23 Luglio 2019 at 10:04

    LUIGI
    20 ANNI DI CONTRIBUZIONE MI VERRA’ LIQUIDATA LA PENSIONE DI €64 A 72 ANNI (HO 70 ANNI) LA DITTA MANDANTE HA VERSATO DELLE CIFRE IMPORTANTI A FAVORE DELLA MIA SRL TUTTI PERSI! COSA DEBBO PENSARE DELL’ ENASARCO…………………..

  31. Guido   On   23 Luglio 2019 at 10:32

    Quanta ignoranza colleghi! il 50% dei contributi è carico delle mandanti, provate a farvi fare un calcolo di pensione Inps con i contributi equivalenti…e poi ne riparliamo!!!! Non dico che i limiti non siano onerosi ma occorre essere obiettivi! Enasarco dentro Inps mai!

  32. Saverio   On   23 Luglio 2019 at 10:35

    Saverio Lombardi
    Sono andato in pensione a settembre 2018 facendo la domanda a luglio 2018 avendo raggiunto 62 anni e 43 anni di contribuzione mista ( 31 anni enasarco ) ho ricevuto la prima pensione soltanto a marzo 2019 ovviamente con gli arretrati dopo ben 8 mesi.
    Ma chiedo perché l’ Enasarco si è adeguato subito ai 67 anni della Fornero e adesso mi dice che dovrò aspettare comunque i 67 anni nonostante sia già andato in pensione come Inps ???? È pazzesco !!
    Ci si allinea alle disposizioni dell’Inps in maniera parziale e di comodo ???

  33. PIETRO   On   23 Luglio 2019 at 11:21

    D’accordo con i colleghi, il più grande furto è l’innalzamento ai 67 anni,
    gli ultimi anni diventano pesanti, l’energia dei 20 anni è solo un vecchio ricordo, i cambiamenti tecnologici sono pesanti da imparare, e la vita non sempre ti assiste in salute fino a 67 anni, chi ha superato i 60 anni lo sa,
    i problemi si moltiplicano e si sommano spesso quelli familiari, le ditte mandanti ti chiedono sempre di più nonostante le difficoltà economiche degli ultimi 12 anni, con una crisi economica palpabile in tantissimi settori,
    e l’Enasarco si permette di decurtarmi la pensione del 10%
    se decido di andare in pensione a 65anni con 43 di contributi??
    Vergogna ! vergogna ! vergogna!
    Tutti i sindacati di categoria devono intervenire uniti, ripeto uniti, per riportarla almeno a 65 anni.

  34. Paolo   On   23 Luglio 2019 at 14:08

    Scusate ma non ho chiaro un particolare, chiedo cortesemente una delucidazione: è in discussione la possibilità di cumulare contributi ENASARCO e Inps per chi accede a quota 100 così da conteggiare nell’assegno pensionistico le due case? Grazie, Paolo ex Agente di Commercio oggi dipendente.

  35. MICHELE   On   23 Luglio 2019 at 15:46

    Ma scusate , ma non si vergognano , io ho 57 anni quest anno con 37 anni di contributi pagati , se fanno quota 100 anche per noi , cosa mi puo interessare se dovrò comunque avere 62 anni e 42 anni di contributi per andare in pensione , io dico che con 100 anni tra eta e contributi dovremmo avere il diritto di andarci in pensione e goderci un po i soldi che abbiamo versato per 40 anni !!!!! vergognatevi , ma loro lo sanno che cosi facendo lavorare piu anni almeno la metà di noi se ne andra in pochi anni oppure manco ci arriva in pensione come si lavora stressati oggi , l han fatto apposta !!!

  36. Adriano   On   23 Luglio 2019 at 22:45

    C’è qualcuno che sa che anche per l’INPS c’è un minimo di 19 anni di contribuzione?
    Qualcuno vi ha obbligato con la pistola alla tempia a fare gli agenti?
    Lo schifo sono purtroppo le pensioni regalate a chi è andato con il contributivo ai tempi in cui si versava il 6% (3 + 3).

  37. Roberto Schiatti   On   24 Luglio 2019 at 8:18

    Ma almeno siamo certi che dopo 20 anni di contributi enasarco si ha il diritto alla pensione integrativa e a quanti anni si percepisce Roberto anni 59?

  38. Cataldo   On   24 Luglio 2019 at 15:36

    Faccio seguito a quanto ha scritto Pietro. Forse andrò con quota 100 a 65anni ma lasciare il 10% all’ENASARCO proprio non riesco ad accettarlo. È stato un furto legalizzato orchestrato ad arte.

  39. FACCHIN MIRCO   On   24 Luglio 2019 at 17:38

    smettetela di mandarmi mail e offerte per acquisti pseudo convenzionati, siete una manica di sfruttatori e non riesco a capire come avete fatto ad arrivare dove siete e a continuare a ingoiare i nostri soldi a vostro piacimento. Il nostro lavoro sarebbe più che onorevole e economicamente gratificante senza l’enasarco di mezzo, lasciateci decidere da soli il nostro futuro di pensionati, voglio avere qualche anno in salute da godermi almeno in parte le centinaia di euro versate , non io vecchio e voi ancora più grassi e ricchi.

  40. Giuseppe   On   24 Luglio 2019 at 23:54

    Ci sono tanti commenti nella solita direzione compreso il mio. Non vedo risposte dei “sindacalisti” o forse mi è sfuggita?

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori




ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST