fbpx


Non c’è due senza tre, recita l’adagio.

Con queste parole si apre il comunicato stampa de L’ARTeficIO – Showroom & Art Factory; il circolo ARCI di via Bligny 18/L giunge alla terza stagione di programmazione, di “intrattenimento consapevole”, così lo definisce il direttore artistico Andrea “Frisk” Lazzero, che quest’anno potrà pregiarsi della collaborazione di un affermato musicista torinese come Dino Pelissero.

Quattro esibizioni live settimanali con un’identità specifica, a partire dal lunedì dedicato alla “World Music”, ovvero tutto ciò che è contaminazione tra il pop e il folk, tutto ciò che non è catalogabile: si parte il 23 settembre con il jazz di Eleonora Strino Trio; tra i nomi in elenco spiccano quelli di Daniele Bazzani che il 2 dicembre si esibirà in un concerto per chitarra classica e Maurizio Solieri con Mimmo Camporeale (rispettivamente chitarrista e tastierista di Vasco Rossi) che il 9 dicembre terranno una TalkNighT con showcase.

Il mercoledì è la serata dedicata alla musica del Mississippi: “Blues Powa!” lo intitola L’ARTeficIO e prenderà il via il 25 settembre con gli Eight O’Clock; seguiranno l’australiano Dan Granero (23 ottobre), i torinesi I Shot A Man (30 ottobre), il canadese Steve Hill (13 novembre), l’americano Leburn Maddox (15 gennaio) e tantissimi altri musicisti internazionali che vi trasmetteranno l’energia del blues.

Jazz, Funky, Soul, R’n’B, insomma la “Black Music” sarà padrona di casa nei venerdì sera di via Bligny, partendo dal 20 settembre con la presentazione del nuovo album di Giovanni Battaglino e continuando con il trio composto da Camarca, Marangoni e Silveira che l’11 ottobre presenteranno un nuovo progetto con due bassi; Andra Mirò invece, il 1° novembre, terrà una TalkNighT con showcase, come anche Gianni Negro il 13 dicembre; e poi Samuele Spallitta (15 novembre), Icardi, Poli e Melotti (29 novembre), fino ad arrivare al concerto per chitarra classica di Dario Chiazzolino del 3 gennaio, all’esibizione dei Savana Funk il 17 gennaio e a quella del chitarrista australiano Frank Gambale il 24 aprile.

I sabato sera de L’ARTeficIO vedranno esibirsi sul palco nuove band, format a tema e, una volta al mese, la “Blues Night”, jam session blues capitanata da Alberto “Al-B” Corrado che raccoglie i migliori musicisti torinesi e non solo; potremmo assistere alle TalkNighT con showcase di Claudio Coccoluto (19 ottobre) e di Daniele Groff (16 novembre), ascolteremo la musica di Soul Nassau (5 ottobre), Giacomo Aime (2 novembre) e dei Boogie Bombers (18 gennaio).

Come l’anno precendente, L’ARTeficIO ospiterà il Torino Fringe Festival, 10 giorni di spettacoli teatrali dal 21 al 31 maggio; inoltre non mancheranno le mostre fotografiche, di pittura e di scultura: la prima si terrà dal 20 al 29 settembre e si intitola “Terun”, mostra fotografica di Tomas Cajueiro con la produzione di Matteo Ferraresi che dà voce agli abitanti dell’occupazione “Marielle Vive”, organizzata dal Movimento Sem Terra nella città di Valinhos (San Paolo, Brasile).

Inoltre tutti i pomeriggi si terranno i vari corsi di danza, di teatro e le attività ludico-motorie negli spazi del circolo.

Grazie a questa fitta programmazione e alla duttilità dei locali, L’ARTeficIO – Showroom & Art Factory è uno dei circoli ARCI più attivi nel territorio italiano, in grado di richiamare artisti di fama internazionale.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST