fbpx


Fabio Girelli, torinese, affermato scrittore di noir e tra i fondatori del collettivo Torinoir, ritorna con “La pelle del lupo” (€uro 12,00 p. 332) pubblicato da Edizioni del Capricorno, una nuova intrigante indagine del vicequestore Andrea Castelli.

La quiete invernale di Torino è spezzata da un evento inquietante: qualcuno ha lasciato una pelle di camoscio appesa in pieno centro. Il vicequestore Castelli, giunto sul luogo dell’orrendo ritrovamento, percepisce in quell’atto la presenza di una malvagità spaventosa. Contemporaneamente, conosce una affascinante ed eccentrica donna, Maria Celeste, un’artista che fa e vende foto e si trova lì colpita dal soggetto.

La donna e il camoscio saranno per Castelli il preludio di un’indagine rischiosa e complicata, che metterà a rischio la sua vita e i suoi sentimenti. Destreggiandosi tra euforia e depressione, piste costruite ad arte per coprire delitti vecchi e nuovi, il vicequestore, supportato dalla sua squadra individuerà il nesso criminale che lega la macabra messinscena a cadaveri mutilati lasciati nei boschi della collina torinese.

Percorrendo un periplo infernale che lo conduce prima a Balme, un paesino delle valli di Lanzo e a un vecchio delitto che ebbe per vittima una bellissima ragazza a causa di lussuria e riti satanici, poi al Vaticano e agli intrighi che pervadono la più importante banca pontificia. Mentre il gioco diventa sempre più rischioso, corredato di tradimenti, doppie verità, sparatorie, Castelli arriverà alla soluzione del caso, in un finale emozionante e spiazzante, soffuso di dolcezza e malinconia.

Fabio Girelli è riuscito a riunire in un arazzo vivente gli elementi migliori del noir, della favola nera, delle leggende locali, dell’esoterismo incarnandoli in personaggi vivi, realistici nelle loro aspirazioni e nelle loro contraddizioni, siano esse rivolte al bene o al male. La sua scrittura tersa, incisiva nel penetrare l’essenza di luoghi e persone e il loro incarnarsi nella realtà, nel suo concreto alternarsi di giustizie e ingiustizie, di delitti e castighi, di relazioni umane che si formano e si disfano.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST