fbpx


Si intitola “La forma del pensiero” l’esposizione personale che raccoglie trenta dipinti del pittore torinese Roberto Demarchi e che si inaugura oggi nel capoluogo piemontese dalle 18.30, negli spazi espositivi del Maestro, in corso Rosselli 11.

Il titolo della mostra esemplifica molto bene, appunto, il carattere delle opere pittoriche esposte, capaci di dare “forma sensibile”, attraverso l’uso di un linguaggio pittorico astratto, a varie espressioni della speculazione filosofica, della teologia, della poesia, della prosa e della musica.

Il pensiero rappresenta la radice di ogni fare creativo dell’uomo, tanto che il filosofo Hegel affermava che l’arte è “forma sensibile dello spirito”. Nelle loro svariate e differenziate espressioni la letteratura, la musica e le arti visive celano in se stesse un pensiero generatore, che si concretizza e diventa poi percepibile attraverso queste forme diverse di arte.

Saranno presenti in mostra anche opere appartenenti al ciclo del Peri’ Physeos, che riflette con un linguaggio pittorico astratto, composto unicamente di quadrati e rettangoli, intorno alle origini del pensiero occidentale. L’apparenza di un kosmos, sistema ordinato, progressivo, da un nero di fondo, rappresenta una efficace metafora del Kaos originario. Peri’ Physeos è stato il titolo scelto dall’artista per una serie di opere in cui egli si è voluto richiamare all’opera di Parmenide, un poema in versi nato agli albori della storia.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST