fbpx


Le bugie della notte” (€uro 14,90 p. 267) pubblicato da Fratelli Frilli Editori, decimo romanzo di Maurizio Blini con protagonisti gli investigatori Maurizio Vivaldi e Aessandro Meucci, coinvolti in un’indagine intrigante sull’imponderabile.

Questura di Torino – Sezione Omicidi: Meucci e Vivaldi si ritrovano per festeggiare due promozioni; Federico commissario e La Porta ispettore. Meucci, tra una battuta e un bicchiere di prosecco, chiede a Vivaldi di essere presente al colloquio con un sensitivo Davide Bazzani, laureato in architettura, dipendente del comune di Moncalieri, che sostiene di percepire in anticipo la morte delle persone, sentendone l’odore, e vuole mettere questa sua capacità a disposizione della polizia.

Meucci e Vivaldi, inizialmente, non lo prendono sul serio, scatenandone l’ira che si rivela particolarmente funesta, perché scatena una tempesta mediatica che investe le forze di polizia, aggravata dal fatto che il sensitivo sfrutta l’appoggio di un sottosegretario al Ministero dell’Interno e l’ambizione del questore. Il duello tra Bazzani e i due investigatori si trasforma in un dedalo di eventi singolari in cui verità e menzogna sembrano unite in un groviglio inestricabile.

All’improvviso, l’imponderabile gioca un ennesimo tiro mancino nella persona di Paolo Buzzi, uno stimato ingegnere elettronico che soffre di attacchi di panico e che seguendo il consiglio del suo psicologo scrive un diario, considerandolo un’altra persona, un amico fidato con cui confidarsi. Tragicamente, l’esito è la sua trasformazione in uno stalker che prende di mira una donna, entrando prepotentemente nella sua intimità, trasformandola in un grottesco palcoscenico dell’oscenità.

Meucci e Vivaldi si trovano di fronte a due indagini parallele, esacerbate dalle personalità debordanti dei loro avversari. Buzzi in particolare, in un delirio d’onnipotenza spingerà il gioco agli estremi, trascinando con sé come un messia demoniaco, un novello adepto. La megalomania dello stalker però si scontra con l’esperienza e l’intuizione dei due investigatori che si riveleranno vincenti. Un colpo di scena finale, porterà le due indagini parallele a intrecciarsi, in un finale aperto e tragico.

Maurizio Blini ha confermato ancora una volta la capacità di amalgamare la perizia del noir nel fotografare gli aspetti in ombra della società contemporanea, con la rielaborazione originale dei classici della letteratura, in un connubio virtuoso di Stevenson e Svevo.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST