fbpx
Usarci


Christie’s l’ha presentata sin dall’inizio definendola “l’Asta del Secolo” quella con la vendita della collezione di Peggy e David Rockefeller.
La tre giorni (8-9-10 maggio) di rilevanza indicibile e di immenso valore filantropico perché il totale degli incassi andrà ad oltre 11 iniziative legate alle beneficenza, scelte dal banchiere e da sua moglie.

L’obiettivo fissato alla vigilia dell’asta era ambizioso, la raccolta di un miliardo di dollari, traguardo che al termine della prima giornata di asta si è dimostrato una realtà raggiungibile.
Questa sessione straordinaria ha superato ogni possibile record in termini di collezione di maggior valore mai venduta con un totale di 646 milioni di dollari incassati dalla sola vendita di 44 gioielli di famiglia, ma la vera star della serata di ieri è stata la

    Filette à la corbeille fleurie

di Picasso, opera del periodo rosa al tempo selezionata dai Rockefeller dalla collezione di Gertrude Stein, ieri battuta da Jussi Pylkkannen, presidente di Christie’s, a 115 milioni, diventando storia e la seconda opera dell’artista spagnolo più pagata di sempre, subito dopo “Les femmes d’Alger” (sempre Christie’s nel 2015 a 179.365.000 $).

Pare che la “Fillette à la corbeille fleurie” fosse appesa nella biblioteca dell’appartamento di David e Peggy della 65^ Strada a New York.

Altri capolavori come l’Odalisca sul divano con magnolie di Matisse è stata pagata 80 milioni di dollari e Le Ninfee in fiore di Monet venduto a 84,7 milioni di dollari.

La tre giorni mozza fiato, purtroppo è quasi al termine ed oggi saranno protagoniste le arti decorative, fra gli highlight il servizio da dessert di porcellana Marly Rouge di Sèvres, che fu realizzato per l’Imperatore Napoleone attorno al 1807/1809 circa e stimato $150.000/250.000 pare fosse stato commissionato originariamente da Napoleone per il suo palazzo di Compiange, ma che venne poi da lui utilizzato a Fontainbleu, nel periodo di circa un mese e fu parte anche degli affetti che Napoleone si portò con sé nel suo esilio all’Isola D’Elba.

Per avere un pezzo della collezione Rockefeller anche in casa vostra, fino all’11 maggio una selezione di lotti che spazia dai gioielli fino a mobili e porcellane a prezzo più accessibile (a partire dai $200) sarà offerta online, sempre suddivisa per tematiche e luoghi della casa a cui appartenevano.
Insomma, andate a curiosare!


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



MEDICAL LAB

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST