fbpx
Usarci


Gianni Clerici il più grande giornalista italiano di tennis disse di non aver fatto la pipì per 3 ore e 59 minuti di fila. Stava assistendo a quello che molti definiscono il match del secolo, la finale di Wimbledon del 1980 tra Bjorn Borg e John Mcenroe.

Il film Borg Mcenroe, uscito nelle sale italiane a novembre dello scorso anno, racconta proprio questa sfida e la vicenda umana e professionale di questi due grandi campioni.

Un evento di portata mondiale tanto da far svegliare presto Andy Warhol dalla sua New York e scomodare persino Nelson Mandela che seguì la partita da una radiolina.

Impressionante è la somiglianza fra l’attore Sverrir Gudnason con Bjorn Borg. Mcenroe invece è interpretato dall’attore americano Shia Labeouf. A svettare fra gli altri un sontuoso Stellan Skarsgard nei panni di Lennart Bergelin, il factotum nonché coatch di Bjorn Borg.
Il regista Janus Metz Pedersen è riuscito a trasportare egregiamente le passioni, le ansie, e le paure di due campioni ardentemente desiderosi di vincere.

Borg apostrofato come ice-borg, era solo apparentemente più tranquillo se i suoi non gli avessero fatto toccare per sei mesi una racchetta all’età di 12 anni per il suo comportamento scorretto nei campi da gioco.

Mcenroe invece non faceva nulla per nascondere il suo temperamento fumantino che ha fatto storcere il naso ai benpensanti londinesi. Quello che non riusciva proprio a nascondere era il suo talento unico e inarrivabile, quelle sue voleè giocate con grazia e quel suo servizio mancino giocato spalle alla rete davvero inimitabile nel panorama tennistico internazionale.

Il match passerà alla storia per il mitico tie-break del quarto set vinto 18 a 16 da Mcenroe. Il tennista americano annullò sette match point allo svedese e si aggiudicò il quarto set.
Tutti pensarono è fatta Mcenroe ha messo alle corde Borg? Neanche per sogno. Borg nel primo gioco del quinto set si risolleva da un 0-40 a suo sfavore e arriverà a vincere il match 8-6 nel quinto e decisivo set.

Una partita leggendaria in cui il campione svedese è riuscito a trionfare per la quinta volta di seguito sui prati dell’All England Lawn Tennis and Crocquet Club.

Come finirà la finale tra i due nel 1981? Mcenroe si prenderà la rivincita su Borg in tre set, ma questa è un’altra storia.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



The Gentlemen's family

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST