fbpx
Usarci


Nella piccola Atene della Versilia, Pietrasanta, è stata inaugurata il 16 giugno scorso la mostra dal titolo “Poetica della traduzione“, dedicata alle sculture dell’artista spagnolo Manolo Valdes, che ha provveduto a far arrivare direttamente dalla Spagna una squadra di montatori con il prezioso carico delle sue opere.

Diverse le sculture dell’artista – le cui opere sono anche al Met, al Moma ed al Pompidou – a spiccare in piazza del Duomo; tra esse “Clio Dorada“, realizzata in ottone ed acciaio inossidabile nel 2017, “Mariposas” in alluminio, del 2015, e “Double Imagen” in marmo ed acciaio, realizzata nel 2016.

Sul sagrato della chiesa di Sant’Agostino si stagliano, invece, le sue sculture dal titolo “Caballero” e “Dama“, mentre sul pontile di Tonfano, poco lontano da Marina di Pietrasanta, è stata sistemata la scultura intitolata “La Pamela“, risalente al 2016.

Nelle sale ed all’interno della chiesa di Sant’Agostino sono state disposte sculture in legno, in alluminio ed in bronzo di Valdes e sue opere pittoriche di grandi dimensioni. Monumentali volti femminili scultorei si accompagnano, così, alla forza espressiva dei dipinti esposti.

Già nel lontano 1991 Valdes, artista nativo di Valencia ma da tempo attivo a New York, esponeva alla Marlborough Gallery , proprio a New York e, nel 1995, teneva la sua prima personale in Italia a Roma, presso la galleria d’arte Il Gabbiano. Nel 1999 rappresentava la Spagna alla Biennale di Venezia insieme a Carles Santos ed Esther Ferren. Nel 2002 Il Guggenheim Museum di Bilbao allestiva una sua retrospettiva.

Il suo lavoro artistico indaga, da una parte, le specifiche qualità della pittura e, dall’altra, rivela uno sforzo continuo e meticoloso di appropriazione che, attraverso dettagli di opere di grandi maestri del passato quali Manet, Goya, Matisse e Picasso, elabora uno stile assolutamente personale, in cui il soggetto, pur nella revisione storica, mantiene il suo valore originale.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



MEDICAL LAB

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST