fbpx
Usarci


C’erano tre modi di uscire dal Jersey: arruolarsi nell’esercito, diventare mafioso oppure diventare “il grande Frankie Valli”

Martedì 20 e Mercoledì 21 al teatro Alfieri di Torino è sbarcato il pluripremiato musical campione di incassi a Broadway “Jersey Boys”.

La storia dei Four Season & Frankie Valli messa in musica sotto la regia di Claudio Insegno non disattende le grandi aspettative che derivano dai tanti riconoscimenti e premi collezionati anche in Italia; Miglior spettacolo nuovo 2016 e Miglior attore protagonista agli ultimi Italian Musical Awards.

Non un semplice musical, infatti, Jersey Boys è un meraviglioso viaggio negli anni 50, una vera e propria esplosione musicale

grazie a questo spettacolo, anche per chi non conosce la storia dei ragazzi del lampione o anche solo per chi non avesse visto la pellicola di Clint Estwood, sarà possibile rivivere non solo una storia di un gruppo che ha rivoluzionato la storia della musica bensì immergersi negli anni 50/60.

Sebbene la scenografia sia minimale i sapori, le contraddizioni e le sfumature degli anni 50 si percepiscono in modo diretto e coinvolgente.

Semplicemente unico il leader dei Four Season “Franki Valli”

nel musical interpretato dalla super star Alex Mastromarino, fresco vincitore del premio “Persefone”. La sua capacità vocale è sensazionale e, sebbene il paragone con il ragazzaccio del Jersey, parrebbe eccessivo non si può non affermare, senza paura di essere smentiti, che Alex e la sua voce sono da brividi!
Alex non ha impressionato solo il grande pubblico ma, prima di iniziare con il tour del Musical, ha convinto anche il vero Frankie Valli in persona che ha apposto il sigillo di qualità!

Cast giovane, frizzante, scanzonato, allegro, energico, a volte non perfetto ma esattamente ciò che un musical come questo deve avere.

Il secondo atto molto più fluido e divertente del primo, è un vero tripudio di battute esilaranti, divertenti gag, ritmo frenetico e musica, tanta musica, la musica dei Four Season. Si alternano, infatti, i più grandi successi del quartetto italo-americano da Sherry, Big girls don’t cry, Walk like a man, December, 1963 (Oh what a Night) fino ad arrivare al successo mondiale Can’t take my eyes off you.

Anche i meno esperti di musica “godendo” di questa stupenda rappresentazione teatrale scopriranno come moltissime delle canzoni che si susseguiranno durante le due ore e mezza di spettacolo saranno assolutamente conosciute, ebbene si, perché Jersey Boy è la storia di quattro italo americani che sotto un lampione del “quartiere” inventarono un nuovo sound che ha permesso a questi quattro “ragazzacci” di vendere oltre 175 milioni di dischi, di collaborare con il gota della musica mondiale tra cui The Temptation, Madonna, Diana Ross, Muse, Mina, Gloria Gaynor e di sedere nella Hall of Fame.
Tutte le informazioni sul tour le troverete all’indirizzo http://jerseyboys.happyticket.it/.


Le opinioni dei lettori

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori



Maina

ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST