fbpx


I Linea 77 sono tornati e lo hanno fatto in grande stile.
Mercoledì 6 Novembre Alcatraz – Milano.
Concerto sold out.

Entriamo e capiamo subito dall’atmosfera che sarà un concerto impegnativo. Mezza Torino si è spostata a Milano.

Spengono le luci e ci buttiamo subito in mezzo, i Linea salgono su palco e parte “Il Veleno”, esplode una bomba, parte il pogo (quello violento), ci troviamo subito in mezzo e cerchiamo di rimanere a galla tra uno spintone e l’altro.
Si susseguono brani storici, da “Evoluzione” a “La Caduta” ft. LN Ripley, Victor sale sul palco insieme ai compagni.

I Linea avevano già anticipato i vari ospiti, questa data zero è stata fatta per presentare il nuovo EP Server Sirena.
Alternati brani vecchi a quelle nuovi, sul palco ci ritroviamo Ensi, poi Axos, ma la folla esplode quando a salire sul palco è Sir Bob Rifo aka The Bloody Beetrots.

Convinti che facesse un brano dei Linea rimaniamo spiazzati quando parte Warp, pogo esagerato, gente che sale sul palco e si lancia nel mare di folla. DELIRIO

La situazione si calma un pò quando a salire sul palco è Samuel, cantando “Cielo di piombo”.
Ma il tempo di un brano e si riparte alla carica, “AK 77“, Slait sul palco ma di Salmo nessuna notizia, i Linea ci dicono che era impegnato e invitano sul palco un paio di ragazzi del pubblico per fare la sua parte. Poco male è stata comunque una mina anche senza lui.

Piccola pausa. Rientrano e parte Il Mostro, uno dei brani celebri e forse più amati.
Arrivano i Subsonica e questo vuol dire solo una cosa: “666”. Bomba sganciata, si urla, si canta si poga.

Ancora un paio di brani nuovi, compare anche Hell Raton.
Un’ora e mezza volata, Dade e Nitto annunciano la fine del concerto e quindi l’ultimo brano, il più atteso, Fantasma.

Salgono tutti gli ospiti sul palco a salutare e a cantare con i Linea.
Che dire, i Linea sono una certezza, il calore e l’entusiasmo del pubblico ne sono la conferma.

Ora però non fateci aspettare altri anni per il prossimo live e magari questa volta a casa vostra, Torino.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *




ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST