fbpx


La casa editrice Golem, dopo il successo del noir “La gatta e i diamanti” di Andrea Monticone, giornalista esperto di cronaca nera e socio fondatore del collettivo di scrittori Torinoir, ha deciso di ripubblicare in versione ebook il suo primo romanzo “Ultimo mondo cannibale” (Euro 14,00 p. 182) che appartiene a buon diritto alla letteratura della crisi, ritratto incisivo, ironico e graffiante della società postmoderna

che, persi i fondamenti metafisici che reggevano la coesione comunitaria, si è trasformata in cannibale, divorando vite, valori, istituzioni, elevando a divinità il denaro e i suoi disvalori.

L’Italia sta sprofondando nelle sabbie mobili degli scandali politici e della corruzione; tra Torino e Milano, mentre il sistema registra sinistri scricchiolii, sei persone si trovano a pareggiare i conti con le proprie vite. Jack Valenti è il fotografo di un’importante agenzia impegnata in una complessa riorganizzazione, che include progetti ambiziosi e tagli societari, si divide tra il disgusto per il proprio lavoro e la passione imprevista per una ragazza più giovane, una stagista che lavora con lui.

Luca Papotti è un magistrato che sta affrontando un’importante inchiesta giudiziaria dalle conseguenze sconvolgenti, e deve anche confrontarsi con le quotidiane mancanze della giustizia e con la crisi del suo matrimonio con Angela, che in passato era stata la compagna di Jack.

Bertu, un militante No Tav che ha investito in un’azienda agricola la speranza in un mondo migliore, vede gli ideali in cui crede stravolti e distrutti dall’incrociarsi perverso di violenza politica e infiltrazioni criminali.

Marco Bartolo Volpati è il caporedattore insoddisfatto di un quotidiano nazionale alla ricerca del colpo giornalistico che gli consenta di concludere degnamente la carriera.

Luigi Desiato è un ingegnere, titolare di una piccola ditta d’impianti elettrici ed elettronici ridotto al fallimento e alla disperazione dalla crisi, cerca di uscirne con un gesto eclatante ed estremo.

All’improvviso, la situazione precipita, il sistema è travolto da un ciclone d’inchieste giudiziarie, crisi economiche e politiche, mentre il vuoto di potere sembra essere colmato dai tecnici. Le esistenze dei sei protagonisti non ne escono indenni, nel bene e nel male: per Jack Valenti sarà l’occasione per volare verso un nuovo futuro. Luca e Angela, in una gara senza tregua con un treno in corsa, ritroveranno se stessi e un amore rinnovato. Bertu, mentre sta pagando il prezzo della violenza delirante altrui, scopre in una presa di coscienza onirica, il trionfo della sua vera rivoluzione, negli occhi di una donna,stillanti lacrime e amore. Luigi Desiato, mentre sta per compiere un atto disperato e clamoroso, riceve il dono di una seconda possibilità, da un insolito agente della Provvidenza. Marco Batolo Volpati, invece, vedrà il suo giorno di gloria mutarsi in una caduta rovinosa e grottesca.

Andrea Monticone rivela già nel suo primo romanzo, quella cifra stilistica multiforme e sfaccettata, in continua evoluzione, che contraddistingue i libri successivi. In particolare, questo romanzo è il frutto di un’alchimia narrativa che fonde in modo originale e calibrato la tensione febbrile del noir, lo scandaglio profondo e rigoroso della letteratura della crisi, l’affresco storico attraverso storie di vita individuali in cui l’incontro virtuoso tra realtà e finzione, esalta e non maschera, il pulsare autentico e vitale dell’intrecciarsi di Vita e Storia, nei loro perenni chiaroscuri.

Monticone non ha scritto un romanzo nichilista, pessimista, privo di speranza o, al contrario, un libro retorico, infarcito di moralismo sterile e buonismo a buon mercato. Il suo libro, invece, dimostra come il vuoto esistenziale può essere superato proprio cercando e riscoprendo in sé valori come l’amore e la dignità personale vissuti veramente e che hanno sempre rappresentato la speranza viva, concreta, anche se sofferta, di una vita autentica e positiva.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Continue reading


ElecTO Radio

Current track
TITLE
ARTIST